Le probabili formazioni di Irlanda del Nord-Italia

0

Domani alle 20:45 al Windsor Park di Belfast andrà in scena Irlanda del Nord-Italia. Quella che doveva essere una semplice passerella per gli azzurri in vista di Qatar 2022, sarà invece la sfida decisiva per la qualificazione. I due pareggi contro la Svizzera hanno complicato il cammino dei ragazzi di Mancini che ora sono chiamati ad una prestazione di livello. 

Gli assenti dell’Italia

Le assenze rispetto alle prime convocazioni per il commissario tecnico italiano sono tante e di livello: Chiellini, Immobile, Pellegrini e Zaniolo già dalla partita contro la Svizzera. Mentre i “nuovi” sono Bastoni, Biraghi (andato via per motivi personali) e Calabria, sostituito da Zappacosta. L’ultimo in ordine cronologico è Salvatore Sirigu: il secondo portiere azzurro è partito alla volta di Genoa perché influenzato (tampone molecolare negativo). 

Le probabili formazioni di Irlanda del Nord-Italia

Gli italiani per il momento sono comunque avanti in classifica grazie alla differenza reti (+11 per l’Italia, +9 per la Svizzera). Gli elvetici si giocheranno le loro chance contro la Bulgaria. Sia l’Irlanda del Nord che i bulgari non hanno alcuna possibilità neanche di andare ai playoff, ma entrambe le formazioni venderanno cara la pelle.  

C’è grande fermento nella capitale del Paese britannico tra la comunità italiana. Secondo i dati Istat, sarebbero 1500 gli italiani in Irlanda del Nord. Ed i 500 biglietti messi a disposizione per il settore ospiti sono andati sold out in pochi giorni, nonostante i prezzi di certo non agevoli.  

Le probabili formazioni di Irlanda del Nord-Italia

IRLANDA DEL NORD (3-5-2): Peacock-Farrell; McNair, J. Evans, Cathcart; Dallas, McCann, Davis, Saville, Ferguson; Magennis, Washington. Ct. Baraclough. 

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Tonali; Berardi, Insigne, Chiesa. Ct. Mancini. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui