Leao, niente Atalanta-Milan: quando torna in campo?

0
Leao, niente Atalanta-Milan: quando torna in campo?

Il mese di dicembre è appena iniziato, ma le emozioni all’interno dell’ambito rettangolo verde hanno già coinvolto intere schiere di appassionati. Dopo 14 turni della Serie A 2023/2024 si delinea sempre più chiaramente la classifica. Le strategie degli allenatori si concretizzano, talvolta riservando delle sorprese e in altri casi i moduli ben congeniati continuano ad essere un marchio di fabbrica. Se ci soffermiamo sui team che hanno meritato le prime quattro posizioni nella graduatoria della prima divisione, è inevitabile notare i salti di qualità compiuti dai protagonisti del campionato. Tuttavia oltre alla quantità dei goal firmati, a lasciare  il segno è il percorso dei propri idoli calcistici. In vista del confronto tra Atalanta e Milan, nell’undici allenato dal mister Stefano Pioli a popolare il reparto infermeria sarebbe ancora Rafael Leao. Quando tornerà in campo? Scopriamolo insieme.

Atalanta-Milan, Leao infortunato: gli ultimi aggiornamenti

Dopo essere stato uno dei protagonisti del Gran Galà del calcio 2023, aggiudicandosi il premio come miglior attaccante, il calciatore portoghese dovrà attendere prima di ritornare in campo. Il confronto con la Dea, previsto per sabato 9 dicembre, poteva essere un’occasione ulteriore per puntellare il ruolino di marcia del ventiquattrenne di Almada. Tuttavia, come riporta La Gazzetta dello Sport, dopo l’esito degli esami strumentali la possibilità di giocare in occasione dell’ultima giornata del girone di Champions League è sempre più concreta.

Leao Leao, niente Atalanta-Milan: quando torna in campo?

Dunque i milanisti potranno rivedere Rafael Leao protagonista dell’ambito rettangolo verde, nel match contro il New Castle. A Milanello si procede con la massima prudenza, dopo la lesione di primo grado del bicipite femorale destro rimediato durante il confronto col Lecce. Nella splendida cornice dello stadio Ettore Giardiniero, l’uomo copertina del Milan ha lasciato il suolo erboso dopo soli 10’. Tutto ha avuto inizio a seguito di uno scatto in verticale sul lancio del centrocampista Tommaso Pobega. A seguito del primo bollettino da cui è emerso soltanto un risentimento del flessore destro, l’esito decisivo è trapelato dalla risonanza magnetica. Adesso non resta altro per i rossoneri che il recupero dell’ala sinistra faccia il suo corso.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui