Lecce-Cagliari, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Lecce-Cagliari, match valevole per la 19° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Davide Massa della sezione di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Meli e Alassio, e dal quarto uomo Baroni. VAR e AVAR saranno rispettivamente Serra e Di Bello. Calcio d’inizio alle 18 allo Stadio “Via del Mare” di Lecce.

Un vero e proprio spareggio salvezza quello che andrà in scena tra pochi minuti tra Lecce e Cagliari. In palio, infatti, ci sono punti preziosi per le sorti della stagione di entrambe le contendenti. Reduci da un sorprendente avvio di stagione, i salentini sono andati incontro ad una serie di risultati altalenanti. Nelle ultime 8 giornate, infatti, gli uomini di D’Aversa hanno portato a casa soltanto una vittoria contro il Frosinone, racimolando quattro pareggi e perdendo tre partite contro Roma, Inter e Atalanta. Un ruolino di marcia da modificare per i pugliesi a partire dall’importante incontro di questo pomeriggio per allontanarsi dai bassifondi di classifica.

Stesso obiettivo del Cagliari attualmente terzultimo e reduce dal pesante k.o. agli ottavi di Coppa Italia in casa del Milan. In campionato, invece, i sardi hanno vinto soltanto una delle ultime sei gare in rimonta ai danni del Sassuolo, pareggiando l’ultima sfida casalinga contro l’Empoli. Anche la compagine rossoblù è alla ricerca della svolta per centrare il prima possibile la salvezza, e la trasferta di quest’oggi sul campo di una rivale alla pari, potrebbe essere alla portata.

Lecce-Cagliari, le formazioni ufficiali

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Gallo; Kaba, Ramadani, Gonzalez; Oudin, Krstovic, Strefezza.

PANCHINA: Brancolino, Samooja, Venuti, Dorgu, Berisha, Listkowski, Smajlovic, Faticanti, Blin, Almqvist, Piccoli.

ALLENATORE: Roberto D’Aversa.

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Goldaniga, Dossena, Augello; Nandez, Prati, Makoumbou; Viola; Oristanio, Petagna.

PANCHINA: Radunovic, Aresti, Hatzidiakos, Wieteska, Obert, Di Pardo, Mancosu, Deiola, Pereiro, Sulemana, Azzi, Pavoletti.

ALLENATORE: Claudio Ranieri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui