Lech Poznan-Fiorentina, le formazioni ufficiali

0
Lech Poznan-Fiorentina, le formazioni ufficiali

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Lech Poznan e Fiorentina, andata dei quarti di Conference League. Per la prima volta la compagine polacca ha raggiunto questa fase in una competizione UEFA: in precedenza non avevano mai superato i sedicesimi di finale. I biancoblu si presentano a questa sfida dopo aver eliminato il Bodø/Glimt agli spareggi e il Djurgardens agli ottavi. Il Lech ha già affrontato gli avversari odierni nella stagione 2015/16 di Europa League: successo esterno per 1-2 a Firenze e sconfitta casalinga (0-2) nel match di ritorno. Nel computo delle sfide con le squadre italiane, tutte in Europa League, i polacchi vantano due pareggi contro la Juventus, un successo e un pareggio contro l’Udinese.

La Fiorentina torna a disputare i quarti di una competizione europea dopo otto anni. Era la stagione 2014/15 di Europa League quando i toscani arrivarono in semifinale perdendo poi la doppia sfida contro il Siviglia. I gigliati hanno avuto la meglio sul Braga agli spareggi e in seguito hanno superato agevolmente il Sivasspor agli ottavi di finale. Dopo una prima parte di stagione tra alti e bassi, la Viola ha macinato una serie positiva di risultati: in questo momento è imbattuta da 12 partite fra tutte le competizioni. Oltre al Lech Poznan, la Fiorentina in passato ha affrontato un’altra squadra della Polonia ovvero il Widzew Lodz. Successo dei toscani in entrambe le sfide nel terzo turno preliminare della Champions League 1999/2000.

Arbitro dell’incontro è il bosniaco Irfan Peljto assistito dai connazionali Senad Ibrisimbegović, Davor Beljo e Miloš Gigovic (quarto uomo); al VAR lo svizzero Fedayi San e assistente VAR il croato Ivan Bebek. Fischio d’inizio ore 21:00 all’ “INEA Stadion” di Poznan.

Lech Poznan-Fiorentina, le formazioni ufficiali

LECH POZNAN (3-5-2): 35 Bednarek; 2 Pereira, 16 Milic, 37 Satka; 21 Skoras, 30 Kvekveskiri, 6 Karlström, 23 Velde, 5 Rebocho; 11 Marchwinski, 9 Ishak.

PANCHINA: 77 Holec, 3 Douglas, 7 Sousa, 14 Tsitaishvili, 15 Gurgul, 24 Amaral, 44 Czerwiński, 50 Ba Loua, 90 Sobiech.

ALLENATORE: John van den Brom.

FIORENTINA (4-3-3): 1 Terracciano; 2 Dodô, 4 Milenkovic, 16 Ranieri, 3 Biraghi; 5 Bonaventura, 34 Amrabat, 38 Mandragora; 22 González, 9 Cabral, 77 Brekalo.

PANCHINA: 31 Cerofolini, 7 Jović, 8 Saponara, 10 Castrovilli, 11 Ikoné, 15 Terzić, 23 Venuti, 32 Duncan, 33 Sottil, 72 Barák, 98 Igor, 99 Kouamé.

ALLENATORE: Vincenzo Italiano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui