L’esodo degli allenatori italiani: Pirlo vicino al Karagümrük

0
L’esodo degli allenatori italiani: Pirlo vicino al Karagümrük

Non solo Gattuso, ma anche un ex calciatore del Milan sembra essere molto vicino ad allenare una squadra straniera. Infatti, come annunciato ieri dall’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, Andrea Pirlo è molto vicino al Karagümrük, squadra della Süper Lig turca. Dopo la prima vera esperienza da allenatore sulla panchina della Juventus e l’anno sabatico, il Maestro è pronto ad una nuova esperienza per provare a rilanciarsi.

Pirlo-Karagümrük: un altro tecnico italiano in Turchia

Reduce dalla vittoria della Supercoppa e della Coppa Italia sulla panchina della Vecchia Signora, Andrea Pirlo ha deciso di ripartire dal campionato turco. Nonostante alcuni interessamenti da parte di diverse squadre della Serie A, l’ex centrocampista della Nazionale ha accettato il progetto del Karagümrük. Per concludere la trattativa manca infatti solo l’annuncio ufficiale del club.

L’ormai ex allenatore della Juventus proverà a migliorare i risultati di una squadra arrivata all’ottavo posto nella scorsa Süper Lig. La società, infatti, è molto ambiziosa, e porrà come obiettivo stagionale la qualificazione alle coppe europee. Allo stesso tempo, Pirlo potrà contare su diversi calciatori italiani presenti in organico come: Emiliano Viviano, Davide Biraschi e Fabio Borini. Nella rosa della compagine di Istanbul, inoltre, sono presenti anche vecchie conoscenze del calcio italiano come: Zukanovic, e gli ex Inter Erkin e Karamoh.

Andrea-Pirlo-allenatore-Juventus L'esodo degli allenatori italiani: Pirlo vicino al Karagümrük

Il tecnico lombardo incontrerà come avversari due connazionali. Il primo è il giovane allenatore Francesco Farioli attualmente alla guida dell’Alanyaspor, ma dal futuro incerto considerando l’interessamento del Lille. L’altro collega giunto in Turchia lo scorso settembre è Vincenzo Montella. L’ex allenatore di Milan e Fiorentina siede sulla panchina dell’Adana Demirspor club nel quale milita Mario Balotelli protagonista di 18 gol nello scorso campionato. Andrea Pirlo, quindi, prenderà il posto di Volkan Demirel e avrà il compito di guidare il Karagümrük alle prime posizioni della classifica.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui