Levante-Barcellona, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Levante-Barcellona, partita valevole per la 31a giornata di Liga. Arbitro dell’incontro sarà José Luis Munuera Montero. Calcio d’inizio ore 21:00 allo Stadio Ciudad de Valencia.

Sfida dal pronostico totalmente a favore del Barcellona quella di questa sera in casa del Levante. I padroni di casa, fanalino di coda di questo campionato, col passare delle giornate stanno vedendo sfumare sempre di più le speranze di raggiungere la salvezza. Nonostante la vittoria dello scorso turno contro il Villarreal, la squadra guidata dall’italiano Alessio Lisci continua ad occupare l’ultima posizione. Inoltre, il successo del Mallorca contro l’Atletico Madrid di ieri, complica ulteriormente la stagione della compagine valenciana. All’andata il Levante ancora allenato da Paco Lopez, subì una pesante sconfitta al Cam Nou per 3-0 soffrendo la superiorità tecnica degli avversari. Da quando Lisci si è seduto sulla panchina le cose sono sicuramente migliorate per le Rane, ma fino ad ora, questi miglioramenti non sono bastati per trascinare la squadra alla salvezza.

Reduce da sei vittorie di fila in campionato e dal pareggio nei quarti di finale d’andata di Europa League contro l’Eintracht, il Barcellona pare non avere alcuna intenzione di fermarsi. Da quando è arrivato Xavi in panchina, i catalani hanno ripreso fiducia e consapevolezza delle proprie capacità. Attualmente in terza posizione, i Blaugrana da qui a fine stagione proveranno in tutti i modi a consolidare il piazzamento in Champions.

Levante-Barcellona, le formazioni ufficiali

LEVANTE (5-3-2): Cárdenas; Miramón, Pier, Postigo, Rúben Vezo, Son; Radoja, Pepelu, Campaña; Roger, Morales.

PANCHINA: Fernández, Coke, Saracchi, Duarte, Pubill, Melero, Vukcevic, Bardhi, Malsa, Dani Gómez, Cantero, Soldado.

ALLENATORE: Alessio Lisci.

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Dani Alves, Araújo, García, Jordi Alba; Nico González, Sergio Busquets, F. de Jong; Dembélé, Aubameyang, Ferran Torres.

PANCHINA: Neto, Carevic, Mingueza, Lenglet, Pedri, Riqui Puig, Gavi, Traoré, Braithwaite, L. de Jong.

ALLENATORE: Xavi Hernández.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui