Liga, giornata 16: spettacolo Girona, Real Madrid fermato dal Betis

0
Liga, giornata 16: spettacolo Girona, Real Madrid fermato dal Betis

Il Girona è uno spettacolo: nella giornata 16 della Liga i catalani vincono a Barcellona con quattro gol e si confermano in vetta alla classifica, con due punti di vantaggio sul Real Madrid fermato sul pareggio dal Betis. L’Atlético vince e aggancia i blaugrana al terzo posto, la Real Sociedad (prossima avversaria dell’Inter in Champions League) regola il Villarreal in un tempo mentre il Siviglia non riesce a ritrovare il successo.

Liga, giornata 16: Betis-Real Madrid 1-1, Barça-Girona 2-4, Villarreal-Real Sociedad 0-3

Rallenta il Real Madrid dopo tre vittorie consecutive. I blancos frenano 1-1 sul campo del Betis, che ottiene il terzo pareggio nelle ultime quattro partite e non perde in campionato da undici partite. A passare in vantaggio sono gli ospiti al 53’ grazie al solito Bellingham che chiude uno splendido scambio con Brahim Díaz. Al 66’ pareggia Ruibal con una sassata imprendibile da fuori area.

Impresa del Girona che vince 2-4 a Barcellona e si conferma leader del torneo, questa volta in solitaria. Settimo successo nelle ultime otto partite di campionato per i catalani, che allungano il vantaggio in classifica sui blaugrana. A passare in vantaggio sono gli ospiti al 12’ con un tap-in di Dovbyk da pochi passi al termine di un rapido contropiede, poi al 19’ pareggia Lewandowski con un colpo di testa su azione da corner. Gutiérrez riporta avanti il Girona al 40’ con una conclusione d’esterno sotto la traversa, e all’80’ Fernández cala il tris con freddezza tutto solo davanti al portiere. Gündogan accorcia le distanze al 92’ con una girata in area, ma al 95’ Stuani chiude i giochi con un tap-in sul secondo palo.

Terza vittoria nelle ultime quattro partite di campionato per la Real Sociedad che si impone per 0-3 in trasferta contro il Villarreal. Vantaggio di Merino al 38’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, in anticipo sul portiere. Zubimendi raddoppia al 41’ con una deviazione sul tiro di Zakharyan, e nel recupero del primo tempo Kubo firma già il terzo gol con una conclusione da pochi passi dopo un disimpegno errato dei padroni di casa.

Atlético-Almeria 2-1, Maiorca-Siviglia 1-0, Alavés-Las Palmas 0-1, Getafe-Valencia 1-0

Non sbaglia l’Atlético Madrid che batte 2-1 l’Almeria e ottiene la terza vittoria nelle ultime quattro partite di campionato. Settima sconfitta nelle otto gare più recenti di Liga per gli andalusi, che non hanno ancora vinto in questo torneo. Pochi giorni fa, inoltre, hanno subito l’eliminazione dalla Coppa del Re per mano dell’Unión Deportiva Barbastro, club di quarta divisione. Tornando ai colchoneros, Morata sblocca la partita al 17’ con una splendida azione personale, saltando un avversario e poi il portiere prima di appoggiare la sfera a porta vuota. Al 22’ raddoppia Correa con un tap-in da pochi passi, poi l’ex Baptistão accorcia le distanze al 62’ con una ribattuta immediata dopo una respinta del portiere.

Torna a vincere il Maiorca in campionato dopo un digiuno lungo dieci partite, battendo 1-0 il Siviglia che non esce dalla crisi. I rojiblancos non vincono in Liga da nove giornate e subiscono il sorpasso in classifica proprio dei rossoneri. Decisivo il gol di Larin all’11’ con un sinistro in area sul primo palo. Vince con lo stesso risultato, questa volta in trasferta, anche il Las Palmas battendo l’Alavés. Seconda vittoria consecutiva grazie alla rete di Kirian Rodríguez al 31’ con una conclusione da fuori area.

Nell’anticipo di giornata il Getafe batte 1-0 il Valencia e lo stacca in classifica: terza sconfitta nelle ultime quattro partite per i Murcielagos. Decisivo il gol di Mayoral all’87’ con una girata di testa nell’angolino basso. Gara molto nervosa, gli Azulones chiudono in dieci uomini per l’espulsione di Duarte al 92’, mentre gli ospiti devono fare a meno di due giocatori. Sono stati espulsi, infatti, Gabriel Paulista al 50’ e Guerra all’88’.

Cadice-Osasuna 1-1, Rayo-Celta 0-0, Granada-Athletic 1-1

Terzo pareggio consecutivo del Cadice che nella giornata 16 della Liga non va oltre l’1-1 tra le mura amiche contro l’Osasuna, a secco di vittorie da sei giornate. Gli andalusi, invece, non vincono da ben 12 gare di campionato. Vantaggio dei padroni di casa al 19′ con un colpo di testa in tuffo di Roger Martì, pareggia Budimir al 70′ su calcio di rigore. Parità anche nel posticipo di giornata: si allunga la serie di partite senza vittorie per Rayo Vallecano (6) e Celta Vigo (12). La sfida finisce 0-0, i galiziani restano in zona retrocessione, i biancorossi si allontanano dalla zona Europa.

La sfida tra Granada e Athletic Bilbao, in programma domenica, è stata sospesa poco dopo il quarto d’ora del primo tempo sul punteggio di 0-1 per gli ospiti, con la rete di Iñaki Williams al 6’: un tifoso è deceduto a seguito di un arresto cardiaco. Di comune accordo con l’arbitro, le due squadre hanno deciso per la sospensione della gara, poi ripartita nella serata di lunedì dal minuto 17 e conclusasi sul punteggio di 1-1. Gli andalusi hanno ottenuto il pareggio al 55′ grazie all’autorete di Iñigo Ruiz. Grande commozione prima del fischio d’inizio in ricordo di Antonio (il nome del tifoso), con una maglia riportante il suo nome indossata da entrambe le squadre.

Liga, giornata 16: la classifica

Liga-classifica-giornata-16-pt.-1 Liga, giornata 16: spettacolo Girona, Real Madrid fermato dal Betis

Liga-classifica-giornata-16-pt.-2 Liga, giornata 16: spettacolo Girona, Real Madrid fermato dal Betis

Liga, il programma della giornata 17

Liga-programma-giornata-17 Liga, giornata 16: spettacolo Girona, Real Madrid fermato dal Betis

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui