Liga, giornata 17: Real in fuga, inseguono Siviglia e Betis

0

Il Real Madrid vince il derby contro l’Atlético nella giornata 17 della Liga e allunga in vetta alla classifica. Sorride l’Andalusia con Siviglia e Betis rispettivamente seconda e terza della classe, mentre il Barcellona si fa rimontare due volte dall’Osasuna e subisce il sorpasso del Valencia. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati.

Liga, giornata 17: Real-Atlètico 2-0, Osasuna-Barça 2-2, Maiorca-Celta 0-0

Real Madrid inarrestabile: vittoria anche nella stracittadina della capitale contro l’Atlético Madrid, che perde 2-0 e incassa la seconda sconfitta di fila. I blancos portano a casa la settima vittoria consecutiva, decima considerando anche la Champions League, e vanno in fuga. La capolista passa in vantaggio al 16′ con la volée di Benzema a centro area su cross di Vinícius, e raddoppia al 57′ con Asensio. Secondo assist di Vinícius per lo spagnolo che con un morbido sinistro a giro in area fulmina Oblak. I colchoneros restano al quarto posto ma devono guardarsi le spalle dalle inseguitrici.

Liga, giornata 17: Real in fuga, inseguono Siviglia e Betis

Il Barcellona non riesce a ripartire: in vantaggio due volte, i blaugrana si fanno bloccare sul 2-2 dall’Osasuna, che ottiene il terzo pareggio consecutivo ma allunga a otto la striscia di gare senza vittorie. Catalani in vantaggio al 12′: splendido lancio di Gavi che libera davanti al portiere Nico Gonzalez, al suo primo gol nella Liga. Passano due minuti e i navarri pareggiano con un colpo di testa di David García sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma al 49′ il Barcellona torna avanti con Ez Abde che insacca sotto la traversa con un destro di collo pieno da pochi passi. Nuovo pareggio dei padroni di casa all’86’ con Àvila che calcia di prima intenzione dal limite dell’area spedendo il pallone nell’angolino basso.

Terzo risultato utile consecutivo per il Maiorca, che nell’anticipo di giornata pareggia 0-0 in casa contro il Celta Vigo e si mantiene in una buona posizione di classifica. I galiziani restano tre punti sotto gli isolani. Match con diverse occasioni da entrambe le parti ma il risultato non si sblocca. Nel recupero è Reina a salvare i padroni di casa con una bella parata su Méndez.

Athletic Bilbao-Siviglia 0-1, Espanyol-Levante 4-3

Il Siviglia è l’anti-Real Madrid. Con una gara da recuperare, gli andalusi si confermano al secondo posto grazie al successo per 0-1 sul campo dell’p, che manca i tre punti per l’ottava gara consecutiva. Baschi a un passo dal vantaggio con il palo di Dani García, ma al 38′ decide la rete di Delaney con uno splendido sinistro a giro dal limite dell’area che si insacca all’incrocio dei pali. Athletic sfortunato: nel finale del primo tempo anche Vencedor colpisce il palo.

L’Espanyol torna a vincere al termine di una sfida emozionante contro il Levante, che cede 4-3 e ancora non riesce ad ottenere il primo successo nè a schiodarsi dall’ultimo posto. Catalani in vantaggio al 6′ con Darder che da fuori area scarica un destro preciso nell’angolino basso, ma cinque minuti dopo gli ospiti pareggiano con una zampata di De Frutos a porta vuota. Son porta avanti i valenciani al 26′ con un colpo di testa da pochi passi, tuttavia Raúl de Tomàs firma il pareggio dei biancoazzurri al 49′ con un destro sul primo palo.

Liga, giornata 17: Real in fuga, inseguono Siviglia e Betis

Levante nuovamente in vantaggio al 57′ grazie a Morales che finalizza un contropiede sull’assist di De Frutos, ma l’Espanyol non demorde e ribalta il punteggio grazie a Puado. L’attaccante esterno pareggia al 60′ con una zampata ravvicinata sugli sviluppi di un calcio d’angolo e firma la doppietta personale al 76′ raccogliendo una respinta del portiere. Ospiti in dieci uomini al 78′ per l’espulsione di Son.

Liga, giornata 17: Villarreal-Rayo 2-0, Betis-Real Sociedad 4-0

Seconda vittoria in una settimana per il Villarreal, che dopo il successo a casa dell’Atalanta fondamentale per la qualificazione agli ottavi di Champions League, batte 2-0 il Rayo Vallecano in campionato. Il Sottomarino Giallo torna a vincere in Liga dopo tre partite, mentre la compagine di Madrid si ferma dopo tre risultati positivi di fila ma resta al sesto posto. I padroni di casa si portano sul doppio vantaggio nel giro di quattro minuti: vantaggio al 32′ di Mandi con un colpo di testa in area piccola sfruttando un’uscita rivedibile del portiere, e al 36′ Gerard Moreno raddoppia su calcio di rigore spiazzando Dimitrievski. Nella ripresa Pau Torres sfiora il tris colpendo la traversa.

Il Betis sogna. Nella giornata 17 della Liga, quarta vittoria consecutiva grazie al netto 4-0 rifilato alla Real Sociedad e terzo posto in classifica. Momento complicato per i baschi che incassano la terza sconfitta consecutiva e restano al quinto posto. Àlex Moreno sblocca il match al 14′ segnando a porta vuota da fuori area dopo un’uscita disastrosa di Remiro, poi al 57′ Juanmi firma il raddoppio con uno stacco perfetto a centro area. Fekir cala il tris al 66′ con un destro dal limite dell’area nell’angolino basso, e al 79′ Àlex Moreno realizza la doppietta personale con un diagonale in area.

Alavés-Getafe 1-1, Valencia-Elche 2-1, Cadice-Granada 1-1

Finisce in parità la sfida salvezza tra Alavés e Getafe: l’1-1 serve poco ad entrambe. Gli iberici ottengono il quarto risultato utile consecutivo ma restano al terzultimo posto, mentre i baschi sono una posizione più sopra e non vincono da quattro gare. Unal illude gli ospiti al 20′ con un gran destro in area sotto la traversa, poi Arambarri sfiora il raddoppio colpendo un palo. I padroni di casa evitano la sconfitta all’86’ grazie alla zampata di Joselu da pochi passi. L’Alavés chiude in dieci uomini per l’espulsione di Lejeune al 92′.

Il Valencia si aggiudica il derby della ‘Comunidad Valenciana’ contro l’Elche, battuto 2-1. Sesto risultato utile consecutivo per i Pipistrelli che scavalcano il Barcellona e vanno al settimo posto, a due punti dalla zona Europa. Padroni di casa in vantaggio al 23′ con Guedes, che si accentra al limite dell’area e conclude con un destro preciso nell’angolino basso. Gli ospiti pareggiano al 75′ con un colpo di testa a centro area di Boyé, lasciato troppo solo, ma all’86’ Piccini regala la vittoria al Valencia con un destro in area sotto la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Liga, giornata 17: Real in fuga, inseguono Siviglia e Betis

Termina 1-1 il posticipo di giornata, nonché derby tutto andaluso, tra Cadice e Granada. Grande rammarico per i gialloblú che si lasciano scappare la vittoria nel finale, interrompono la serie negativa di tre sconfitte consecutive ma non si schiodano dal terzultimo posto. Per i biancorossi si tratta invece del terzo risultato utile di fila. Padroni di casa in vantaggio al 32′ con un mancino di Arzamendia da fuori area, che spiazza il portiere con una deviazione. Gli ospiti pareggiano all’88’ con un tocco ravvicinato di Molina deviato in maniera decisiva. Il Cadice chiude in dieci uomini per l’espulsione di Salvi al 92′.

Liga, giornata 17: la classifica

  1. Real Madrid 42
  2. Siviglia 34 *
  3. Betis 33
  4. Atlético Madrid 29 *
  5. Real Sociedad 29
  6. Rayo Vallecano 27
  7. Valencia 25
  8. Barcellona 24 *
  9. Espanyol 23
  10. Osasuna 22
  11. Athletic Bilbao 21
  12. Maiorca 20
  13. Villarreal 19 *
  14. Celta Vigo 17
  15. Granada 16 *
  16. Elche 15
  17. Alavés 15 *
  18. Cadice 13
  19. Getafe 12
  20. Levante 8

*una partita in meno

Liga, il programma della giornata 18

17/12/2021

  • Celta Vigo – Espanyol (ore 21:00)

18/12/2021

  • Rayo Vallecano – Alavés (ore 14:00)
  • Real Sociedad – Villarreal (ore 16:15)
  • Barcellona – Elche (ore 18:30)
  • Siviglia – Atlético Madrid (ore 21:00)

19/12/2021

  • Granada – Maiorca (ore 14:00)
  • Athletic Bilbao – Betis (ore 16:15)
  • Getafe – Osasuna (ore 18:30)
  • Real Madrid – Cadice (ore 21:00)

20/12/2021

  • Levante – Valencia (ore 21:00)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui