Liga, giornata 21: Girona travolgente, il Real Madrid esulta al 99′

0

Pioggia di gol per le prime della classe nella giornata 21 della Liga. Il Girona torna a vincere travolgendo il Siviglia, sospiro di sollievo per il Real Madrid che batte in extremis l’Almeria ribaltando un doppio svantaggio. Vince nel finale anche il Barça con un poker al Betis, che aveva pareggiato pur andando sotto di due reti. Successo di misura per l’Atlético Madrid, si ferma la serie positiva dell’Athletic Bilbao contro un Valencia in ottima forma.

Liga, giornata 21: Real Madrid-Almeria 3-2, Girona-Siviglia 5-1

Dalla paura di una sconfitta inattesa all’urlo liberatorio di gioia per la rimonta al fotofinish. Succede di tutto al “Santiago Bernabeu”: il Real Madrid batte 3-2 l’Almeria e conquista la quarta vittoria consecutiva in campionato. Gli andalusi, che accarezzano a lungo l’impresa, subiscono la terza sconfitta nelle ultime quattro partite e restano a secco di successi in questo torneo. Gli ospiti passano in vantaggio dopo appena 40 secondi con Ramazani che non sbaglia davanti al portiere, poi al 43’ raddoppia Edgar González con un sinistro pazzesco da fuori area. Nella ripresa i blancos accorciano le distanze al 57’ con il rigore trasformato da Bellingham e pareggiano al 67’ grazie al colpo di testa di Vinícius. A siglare il gol decisivo è Carvajal al 99’ con un tap-in sul secondo palo.

Dopo il pareggio a reti bianche nel turno precedente il Girona torna a fare la voce grossa travolgendo 5-1 il Siviglia, che subisce la quarta sconfitta consecutiva in campionato. Eppure sono gli andalusi a passare in vantaggio al 10’ con la girata di Isaac a centro area, poi sale in cattedra Dovbyk con una tripletta incredibile in appena sette minuti. L’attaccante ucraino pareggia al 13’ con un colpo di testa in area piccola, raddoppia al 15’ con un tap-in a centro area e cala il tris al 19’ con un sinistro pazzesco dal limite dell’area. Tsygankov cala il poker al 56’ con un destro a botta sicura da pochi passi. Quinto gol firmato da Stuani all’89’ con un tocco a porta sguarnita.

Betis-Barça 2-4, Alavés-Cadice 1-0, Valencia-Athletic 1-0, Villarreal-Maiorca 1-1

Il Barcellona rialza la testa dopo la sconfitta in Supercoppa battendo 2-4 in trasferta il Betis: terza vittoria consecutiva in campionato per i blaugrana. Sembra rassicurante il vantaggio dei catalani che si portano avanti di due reti grazie alla doppietta di Ferrán Torres: l’ex Manchester City sblocca la partita al 21’ con un tap-in a porta vuota e si ripete al 48’ con una ribattuta vincente a centro area. Gli andalusi riportano la sfida in parità grazie alla doppietta in rapida successione di Isco, che segna al 56’ con un gran sinistro al volo in area sotto la traversa e al 59’ con un pallonetto. Il Barça vince nel finale: al 90’ cala il tris João Félix con un gran colpo d’esterno, e al 92’ arriva la tripletta di Ferrán Torres con uno scavetto in contropiede.

Nell’anticipo di questo turno l’Alavés ottiene la seconda vittoria consecutiva battendo 1-0 il Cadice. Terza sconfitta di fila per la compagine andalusa che non vince in campionato da 17 partite. Decisivo il gol di Rioja al 51’ su calcio di rigore. Vince con lo stesso risultato anche il Valencia battendo l’Athletic Bilbao, che veniva da 14 risultati utili di fila tra campionato e Coppa del Re. Quarta vittoria consecutiva per i Murcielagos, in gol al 61’ con un colpo di testa di Hugo Duro.

Dopo due sconfitte il Villarreal riparte a rilento nella giornata 21 della Liga pareggiando 1-1 in casa contro il Maiorca. Per i rossoneri si tratta del secondo pareggio consecutivo. Vantaggio del Sottomarino Giallo nel recupero del primo tempo con un tap-in di Sørloth da pochi passi, pareggia Llabrés al 91’ con un intervento in spaccata.

Celta-Real Sociedad 0-1, Granada-Atlético 0-1, Rayo-Las Palmas 0-2, Osasuna-Getafe 3-2

Vittoria di misura per la Real Sociedad, che ritrova il bottino pieno in campionato dopo quattro giornate battendo 0-1 in trasferta il Celta Vigo. Decisivo il gol di Méndez all’11’ con una splendida conclusione da fuori area. Le due squadre si affronteranno nuovamente questa sera, ancora a domicilio dei galiziani, per i quarti di finale in Coppa del Re. Vince con lo stesso risultato anche l’Atlètico Madrid sul campo del Granada: decide Morata al 54’ con un colpo di testa a centro area. Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite per gli andalusi.

Colpo esterno del Las Palmas, che vince 0-2 sul campo del Rayo Vallecano e ottiene la seconda vittoria consecutiva. Ora la zona Europa dista solo quattro punti. Per i biancorossi, invece, si tratta della terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Vantaggio di Moleiro al 35’ con un destro a giro da fuori area, raddoppia Muñoz all’83’ con un pregevole tocco d’esterno al volo in area. I padroni di casa chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Álvaro García al’81’.

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per l’Osasuna che batte 3-2 il Getafe, giunto alla seconda sconfitta consecutiva. Gli Azulones rimontano due reti di svantaggio ma cedono nel finale. Navarrini in vantaggio al 9’ con il tap-in da pochi passi di Raúl García, raddoppia Muñoz al 31’ con un sinistro pazzesco dal limite dell’area all’incrocio dei pali. Gli ospiti accorciano le distanze al 64’ con la zampata di Mayoral sul secondo palo. Al 68’ pareggia Maksimovic con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Areso riporta avanti i padroni di casa all’80’ con un tiro-cross da posizione molto defilata che beffa il portiere.

Liga, giornata 21: la classifica

Liga, giornata 21: Girona travolgente, il Real Madrid esulta al 99'

Liga, giornata 21: Girona travolgente, il Real Madrid esulta al 99'

Liga, il programma della giornata 22

Liga, giornata 21: Girona travolgente, il Real Madrid esulta al 99'

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui