Liga, giornata 25: il Barça sorpassa il Real al secondo posto

0

Torna a vincere l’Atlético Madrid nella giornata 25 della Liga, e con una gara in meno mantiene un vantaggio di cinque punti sul Barcellona secondo. I blaugrana sorpassano il Real Madrid fermato sul pareggio dalla Real Sociedad, continua a vincere il Betis che insegue un posto in Europa. Tornano a vincere anche Granada e Getafe, in coda pareggio inutile tra Eibar e Huesca ma la lotta per la salvezza resta sempre apertissima. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 25 della Liga.

Liga, giornata 25: torna a vincere l’Atlético, il Barça sbanca Siviglia

Dopo due turni senza i tre punti torna a vincere l’Atlético Madrid, che vince 0-2 in casa di un Villarreal a digiuno di vittorie da sette partite. La prima occasione è per i padroni di casa con il tiro di Parejo parato da Oblak, dall’altra parte ci prova Saùl ma Asenjo è attento. I colchoneros passano in vantaggio al 25’ con un gol rocambolesco: sugli sviluppi di un corner Asenjo para il colpo di testa di Savic ma il pallone sbatte su Pedraza e finisce in rete. Nel finale di primo tempo Oblak compie un doppio miracolo su Moreno evitando il pareggio e nella ripresa respinge anche il tentativo di Bacca. In precedenza, occasione anche per Suarez dall’altra parte con Asenjo attento. Il match si chiude al 69’ grazie alla firma del subentrato João Felix con un destro al volo.

Prosegue per la 15esima gara di fila l’imbattibilità del Barcellona in campionato, grazie al successo in trasferta per 0-2 nello scontro diretto contro il Siviglia sconfitto dopo sei vittorie consecutive. Ottimo avvio del blaugrana che passano in vantaggio al 29’ con Dembelè, che dopo essere stato lanciato in profondità da Messi non sbaglia davanti a Bono. Nella ripresa i blaugrana sfiorano il raddoppio prima con un palo di Dest e poi con un tiro poco alto di Messi. Annullata una rete per parte a Lenglet ed En-Nesyri, poi all’85’ arriva il sigillo di Messi che chiude la partita.

Tris Getafe al Valencia, pareggia il Real Madrid

Rallenta il Real Madrid dopo quattro vittorie consecutive in campionato: ottimo punto della Real Sociedad che strappa l’1-1 in casa dei blancos e consolida il quinto posto, mentre Zidane scivola al terzo posto. Padroni di casa vicinissimi al vantaggio nel primo tempo con Mariano Diaz, che da pochi passi colpisce la traversa, e sul prosieguo dell’azione Le Normand salva su Asensio. Occasione anche per Kroos, poi nella ripresa si fanno vedere anche gli ospiti con Monreal. Al 55’ il terzino ex Arsenal pennella un cross perfetto per il colpo di testa vincente di Portu che porta avanti i baschi. Le merengues reagiscono e sfiorano il pari con Kroos e Casemiro, trovando il pareggio all’89’ con il destro di Vinicius Junior.

Il Getafe interrompe una serie negativa di quattro sconfitte consecutive battendo 3-0 il Valencia, al secondo ko nelle ultime tre partite. In un primo tempo poco emozionante, la sassata di Arambarri dalla lunga distanza rompe l’equilibrio al 39’. Nella ripresa gli ospiti restano in dieci al 51’ per l’espulsione di Diakhaby che ferma Maksimovic lanciato a rete, e quattro minuti più tardi arriva il raddoppio di Jaime Mata. Il Valenci prova a reagire ma all’87’ arriva il tris degli iberici con la zampata vincente di Carles Alena.

Liga, giornata 25: torna a vincere il Granada, Betis sempre più su

Torna a sorridere in campionato il Granada, che dopo la soddisfazione del passaggio agli ottavi di Europa League sorride anche in Liga battendo 2-1 l’Elche, giunto al secondo ko di fila. Andalusi in vantaggio al 31’ con il sinistro potente e angolato di Quina, ma nove minuti più tardi gli ospiti pareggiano con Boyè. Il gol vittoria arriva al 79’ con il tiro sottomisura di Puertas su assist di Foulquier.

Il Betis continua a sognare un posto in Europa grazie al successo per 0-1 in casa del Cadice: terza vittoria consecutiva per gli andalusi e sesto posto solitario. Gli ospiti sbloccano la sfida nel secondo tempo all’84’ con il subentrato Juanmi, che colpisce da posizione ravvicinata su cross di Emerson. Per il Cadice quinta sconfitta nelle ultime sei partite e zona retrocessione distante solo tre punti.

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per l’Osasuna, che vince 0-1 sul campo dell’Alavés giunto alla terza sconfitta consecutiva e ancora terzultimo. Nel primo tempo sono gli ospiti a rendersi maggiormente pericolosi con Budimir e Calleri, ma il gol partita arriva solo al 77’ con la conclusione sporca di Kike Barja che beffa il portiere.

In coda alla classifica pari tra Eibar e Huesca

Un punto che serve poco ad entrambe, anche se la lotta per la salvezza resta sempre apertissima. Finisce 1-1 lo scontro diretto nei bassifondi della classifica tra Eibar e Huesca: secondo risultato utile di fila per la neopromossa, invece i baschi mancano il successo da otto partite. L’occasione migliore del primo tempo è una traversa di Leòn per i padroni di casa, poi la gara si sblocca nel finale della ripresa. All’81’ ospiti avanti con Sandro Ramirez, ma due minuti più tardi il colpo di testa di Diop su azione da corner vale il pareggio.

Terzo risultato utile consecutivo per il Levante e quarto per l’Athletic Bilbao, che pareggiano 1-1 nell’anticipo di giornata. Aprono i padroni di casa al 34’ con il rigore di Roger Martì, nella ripresa i baschi pareggiano sempre dal dischetto con Raùl Garcia al 56’.

Manca la vittoria per l’ottava gara di fila il Valladolid, che pareggia 1-1 in casa del Celta Vigo. Blanquivioletas in vantaggio al 71’ con Orellana, che ribadisce in rete una respinta del portiere Blanco sulla conclusione di Mesa. I padroni di casa si salvano solo al 94’ con l’ex interista Murillo che pareggia con un colpo di testa su punizione battuta da Aspas.

Prossimo turno: il programma della 26^ giornata

05/03/2021

  • Valencia – Villarreal (ore 21,00)

06/03/2021

  • Valladolid – Getafe (ore 14,00)
  • Elche – Siviglia (ore 16,15)
  • Cadice – Eibar (ore 18,30)
  • Osasuna – Barcellona (ore 21,00)

07/03/2021

  • Huesca – Celta Vigo (ore 14,00)
  • Atlético Madrid – Real Madrid (ore 16,15)
  • Real Sociedad – Levante (ore 18,30)
  • Athletic Bilbao – Granada (ore 21,00)

08/03/2021

  • Betis – Alavés (ore 21,00)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui