Liga, giornata 30: tornano a vincere Atlético Madrid e Girona

0

Vincono tutte le prime della classe nella giornata 30 di Liga: il Real Madrid batte l’Athletic Bilbao, che scivola al quinto posto subendo il sorpasso dell’Atlético Madrid. Il Barça si conferma in seconda posizione, torna al successo anche il Girona che accentua il momento complicato del Betis. Ritrovano la vittoria anche Osasuna e Siviglia, il Cadice accorcia le distanze dalla zona salvezza.

Liga, giornata 30: Real Madrid-Bilbao 2-0, Barça-Las Palmas 1-0, Villarreal-Atlético 1-2, Cadice-Granada 1-0, Getafe-Siviglia 0-1

Nel big match di questo turno il Real Madrid conquista la terza vittoria consecutiva in campionato battendo 2-0 l’Athletic Bilbao, che si ferma dopo tre risultati utili di fila. Decisiva la doppietta di Rodrygo, che apre le danze all’8’ con un destro a giro meraviglioso dal limite dell’area e si ripete al 73’ con un tocco vincente in area sul primo palo, dopo un’altra bella giocata personale.

Prosegue l’ottimo momento del Barcellona che conquista l’undicesimo risultato utile di fila fra tutte le competizioni battendo 1-0 il Las Palmas, che subisce la terza sconfitta consecutiva. Gol decisivo di Raphinha al 59′ con un colpo di testa dopo un perfetto inserimento. Gli ospiti giocano in dieci uomini dal 24′ per l’espulsione di Vallés.

Dopo due sconfitte consecutive l’Atlético Madrid torna a muovere la classifica battendo 1-2 in trasferta il Villarreal nel posticipo di questo turno. Il Sottomarino Giallo si ferma dopo quattro vittorie di fila. Witsel porta in vantaggio i colchoneros al 9’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, pareggia Sørloth al 50’ con un sinistro preciso in area nell’angolino. Saúl firma il gol decisivo all’87’ piazzando il pallone nell’angolino a centro area.

Il Cadice resta in corsa per la salvezza grazie al successo per 1-0 ai danni del Granada. Quarta sconfitta consecutiva per gli andalusi che non ottengono il bottino pieno da dieci partite, proprio contro gli avversari odierni il 3 gennaio scorso. Decisivo il gol di Navarro al 51’ con un gran destro in area sotto la traversa. Vince con lo stesso risultato anche il Siviglia, che ritrova il successo dopo due partite battendo in trasferta il Getafe. Il match winner è Sergio Ramos al 5′ con una deviazione sugli sviluppi di un corner.

Alavés-Real Sociedad 0-1, Girona-Betis 3-2, Valencia-Maiorca 0-0, Celta-Rayo 0-0, Almeria-Osasuna 0-3

Successo di misura per la Real Sociedad che batte 0-1 in trasferta l’Alavés e conquista la terza vittoria consecutiva. Il gol decisivo è di Pacheco al 59′ con un colpo di testa in tuffo sugli sviluppi di un corner. Per i baschi è la terza sconfitta nelle ultime quattro partite.

Il Girona ritrova la vittoria battendo 3-2 il Betis, che subisce la quarta sconfitta consecutiva. Dovbyk sigla il vantaggio dei catalani al 36′ su calcio di rigore, pareggia Willian José nel recupero del primo tempo con un pallonetto sfruttando un errore difensivo e l’uscita del portiere. Padroni di casa nuovamente avanti al 65′ ancora con Dovbyk che chiude con freddezza una bella azione corale, ma al 76′ fa doppietta anche Willian José con un destro vincente a centro area. Gol decisivo di Stuani al 92′ con una ribattuta vincente da pochi passi dopo una respinta del portiere.

Buon pareggio per il Maiorca che strappa lo 0-0 sul campo del Valencia: i Pipistrelli mancano il sorpasso al Betis in settima posizione. Tuttavia, potranno riprovarci nel recupero contro il Granada in programma giovedì 4 aprile. Finisce a reti inviolate anche la sfida salvezza tra Celta Vigo e Rayo Vallecano, entrambe reduci da una vittoria nel turno precedente. Un pareggio, però, che non allontana le due squadre dalla zona retrocessione.

L’Osasuna torna a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive battendo 0-3 in trasferta l’Almeria, che si ferma dopo due risultati positivi. Arnáiz sblocca la partita dopo appena due minuti con un destro vincente in ara nell’angolino, raddoppia Budimir al 9’ con un tap-in a porta vuota dopo un errore clamoroso della difesa. Cala il tris Muñoz al 61’ con una conclusione vincente a centro area.

Liga, giornata 30: la classifica

Liga, giornata 30: tornano a vincere Atlético Madrid e Girona

Liga, giornata 30: tornano a vincere Atlético Madrid e Girona

Liga, il programma della giornata 31

Liga, giornata 30: tornano a vincere Atlético Madrid e Girona

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui