Liga, giornata 31: vincono Real Madrid e Barça, rimonta Atlético

0

Real Madrid e Barça vincono di misura in trasferta nella giornata 31 della Liga e consolidano le prime due posizioni in classifica. L’Atlético batte il Girona in rimonta e si avvicina al terzo posto, occupato proprio dai catalani, il Villarreal rallenta la corsa dell’Athletic Bilbao verso la zona Champions League. Valencia e Betis restano in corsa per il sesto posto, grazie al pareggio della Real Sociedad contro l’Almeria. In coda, il Granada ritrova la vittoria dopo un lungo digiuno.

Liga, giornata 31: Cadice-Barça 0-1, Maiorca-Real Madrid 0-1, Atlético-Girona 3-1, Granada-Alavés 2-0, Osasuna-Valencia 0-1, Rayo-Getafe 0-0

Dopo il colpo a Parigi nell’andata dei quarti di Champions League, il Barcellona si ripete anche in campionato battendo 0-1 in trasferta il Cadice. Quarta vittoria consecutiva per i blaugrana in Liga: decisivo il gol di João Fèlix al 37’ in rovesciata sugli sviluppi di un corner. Quarto successo di fila in campionato anche per il Real Madrid, che si impone per 0-1 sul campo del Maiorca: il match winner è Tchouaméni al 48’ con una sassata da fuori area che beffa il portiere, complice anche una deviazione.

Seconda vittoria consecutiva in campionato per l’Atlético Madrid che batte 3-1 il Girona, vendicando la sconfitta nel match di andata. Vantaggio dei catalani al 4’ con il tap-in a porta vuota di Dovbyk, pareggia Griezmann al 34’ su calcio di rigore. Nel recupero del primo tempo Correa completa la rimonta con un colpo di testa da pochi passi. Griezmann cala il tris e firma la doppietta personale al 50’ con un gran destro in area sotto la traversa.

Il Granada torna a muovere la classifica dopo cinque sconfitte consecutive battendo 2-0 l’Alavés, che subisce la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. Gli andalusi ritrovano il successo dopo undici giornate: vantaggio di Uzuni al 9’ su calcio di rigore, raddoppia Boyé al 38’ con un colpo di testa. Vince anche il Valencia nel posticipo di questo turno battendo 0-1 in trasferta l’Osasuna, che subisce la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Decisivo il gol di Almeida al 18’ con un diagonale imparabile. Per i Murcielagos si tratta della seconda vittoria di fila.

Terzo risultato utile di fila per il Rayo Vallecano dopo il pareggio casalingo per 0-0 contro il Getafe, che torna a muovere la classifica dopo la sconfitta nel turno precedente.

Athletic-Villarreal 1-1, Betis-Celta 2-1, Real Sociedad-Almeria 2-2, Las Palmas-Siviglia 0-2

Dopo il trionfo in Coppa del Re, l’Athletic Bilbao torna al campionato e non va oltre il pareggio tra le mura amiche contro il Villarreal. Finisce 1-1: entrambe le squadre tornano a muovere la classifica dopo le rispettive sconfitte nel turno precedente di Liga. Ospiti in dieci uomini dal 46’ per l’espulsione di Comesaña, poi al 66’ arriva il vantaggio dei baschi con Sancet che calcia di prima intenzione a centro area. Al 95’ pareggia Parejo su calcio di rigore.

Nell’anticipo di questo turno il Betis torna a muovere la classifica dopo quattro sconfitte consecutive battendo 2-1 il Celta Vigo. Andalusi in vantaggio al 53’ con un sinistro piazzato di Miranda a centro area, raddoppia Fekir all’83’ con dribbling e destro potente in area sotto la traversa. Gli ospiti accorciano le distanze al 91’ con Strand Larsen che colpisce in spaccata da pochi passi.

Rallenta la Real Sociedad dopo tre vittorie consecutive pareggiando 2-2 in casa contro l’Almeria. Vantaggio degli ospiti al 30’ con Embarba che non sbaglia tutto solo davanti al portiere, pareggia Becker al 32’ con una zampata a centro area. Rimonta completata al 59’ con il tap-in di Oyarzabal sul secondo palo, ma all’88’ Embarba segna su calcio di rigore firmando il pareggio e la doppietta personale. I baschi chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Zubeldia all’86’.

Seconda vittoria consecutiva del Siviglia che accentua la crisi del Las Palmas, sconfitto 0-2 in casa e giunto alla quarta sconfitta di fila. Padroni di casa condizionati dall’inferiorità numerica per quasi tutta la partita dopo l’espulsione di Coco al 6’. En-Nesyri sblocca il match al 43’ con un colpo di testa, raddoppia Lukebakio al 93’ con una girata da pochi passi.

Liga, giornata 31: la classifica

Liga, giornata 31: vincono Real Madrid e Barça, rimonta Atlético

Liga, giornata 31: vincono Real Madrid e Barça, rimonta Atlético

Liga, il programma della giornata 32

Liga, giornata 31: vincono Real Madrid e Barça, rimonta Atlético

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui