Liga, giornata 32: il Real Madrid vince il Clásico, Barça a -11

0

Il Real Madrid mette le mani sulla Liga grazie al successo contro il Barça nella giornata 32. Per i blaugrana era l’ultima possibilità di lottare per il titolo, invece la sconfitta fa precipitare la squadra di Xavi a -11 dalla capolista. Il Girona cala il poker e per la prima volta si qualifica alle coppe europee: un traguardo incredibile, nonostante le sole quattro partecipazioni al massimo campionato spagnolo. L’Atlético perde con l’Alavés ma l’Athletic Bilbao non ne approfitta per avvicinarsi al quarto posto.

Liga, giornata 32: Real Madrid-Barça 3-2, Girona-Cadice 4-1, Alavés-Atlético 2-0

Come all’andata, è ancora il Real Madrid a trionfare nel Clásico. Il Barcellona perde 3-2 e si ferma dopo dieci risultati utili di fila in campionato, mentre i blancos ottengono la quinta vittoria consecutiva. A sbloccare il big match sono i blaugrana al 6’ con un colpo di testa di Christensen sugli sviluppi di un corner, pareggia Vinícius al 18’ su calcio di rigore. Fermín López riporta avanti i catalani al 69’ con un tap-in da pochi passi, ma al 73’ il Real pareggia nuovamente con un destro al volo in area di Lucas Vázquez. Decisivo ancora Bellingham al 91’: l’inglese completa la rimonta con una conclusione vincente in area sul secondo palo.

È festa grande per il Girona, che torna al successo battendo 4-1 il Cadice e blinda una storica qualificazione alle competizioni europee. Gli andalusi, invece, subiscono la seconda sconfitta di fila. Vantaggio dei padroni di casa al 9′ con un colpo di testa di Eric García, raddoppia Martín al 22′ con un sinistro a giro in area nell’angolino al termine di una bella azione corale. Cala il tris Dovbyk al 71′ con una splendida giocata nello stretto in area, poi all’81’ Escalante accorcia le distanze con una zampata da pochi passi sugli sviluppi di un corner. Un minuto dopo Portu firma il poker anticipando il portiere in uscita.

Stop dell’Atlético Madrid dopo due vittorie consecutive: i colchoneros perdono 2-0 sul campo dell’Alavés, che torna a muovere la classifica dopo tre sconfitte di fila. Vantaggio di Benavídez al 15’ con un gran destro a giro da fuori area. Rioja raddoppia al 92’ con un gran sinistro al volo in area sotto la traversa.

Athletic-Granada 1-1, Valencia-Betis 1-2, Getafe-Real Sociedad 1-1, Almeria-Villarreal 1-2

Nell’anticipo di questo turno l’Athletic Bilbao frena in casa contro il Granada, che strappa l’1-1: per i baschi si tratta del secondo pareggio consecutivo in campionato. Vantaggio degli ospiti al 6′ grazie all’autorete di Inaki Williams sugli sviluppi di un corner. Al 24′ pareggia Guruzeta con una ribattuta vincente dopo una respinta del portiere.

Il Betis resta in corsa per l’Europa battendo 1-2 il Valencia in trasferta. Seconda vittoria consecutiva per gli andalusi che sorpassano in classifica proprio i Murcielagos, costretti allo stop dopo tre risultati utili di fila. Decisiva la doppietta di Ayoze Pérez, che sblocca la partita al 19’ con un destro vincente a centro area e firma il bis al 77’ con un tiro deviato dal limite dell’area. In mezzo c’è il pareggio di Pepelu al 66’ su calcio di rigore.

La Real Sociedad rallenta nella corsa al quinto posto pareggiando 1-1 sul campo del Getafe: per entrambe le squadre è il secondo pareggio consecutivo. Vantaggio dei baschi al 13’ con un colpo di testa in tuffo di Barrenetxea, poi al 29’ Óscar Rodríguez riporta la sfida in equilibrio con uno stacco vincente.

Il Villarreal torna al successo dopo due partite battendo 1-2 in trasferta l’Almeria, quasi condannata matematicamente alla cadetteria. Vantaggio del Sottomarino Giallo al 25’ con il tap-in a centro area di Akhomach, pareggia Lozano al 30’ con un colpo di testa. I padroni di casa restano in dieci uomini all’87’ per l’espulsione di Ramazani. Al 92’ arriva il gol decisivo di Sørloth con una zampata in area piccola.

Celta-Las Palmas 4-1, Rayo-Osasuna 2-1, Siviglia-Maiorca 2-1

Continua il periodo negativo del Las Palmas, che perde 4-1 in casa del Celta Vigo. Successo importante per i galiziani che si allontanano dalla zona retrocessione. Eppure sono gli ospiti a passare in vantaggio all’11’ con un colpo di testa di Herzog sugli sviluppi di un corner, poi al 37’ pareggia Iago Aspas con un destro vincente a centro area. Due minuti dopo Swedberg completa il sorpasso segnando con freddezza tutto solo davanti al portiere, e al 71’ Douvikas cala il tris con un tap-in a porta vuota. Iago Aspas firma il poker e la doppietta personale al 76’ con una conclusione da pochi passi.

Quarto risultato utile consecutivo del Rayo Vallecano che batte 2-1 l’Osasuna, giunto alla quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. A passare in vantaggio sono i navarrini al 29’ con Moi Gómez che colpisce da pochi passi in scivolata, ma nel finale di gara i padroni di casa ribaltano la situazione in pochi minuti con due gol bellissimi. All’80’ pareggia Chavarría con una sassata da fuori area, e all’84’ Palazón completa il sorpasso con un gran sinistro da fuori area all’incrocio dei pali.

Nel posticipo della giornata 32 di Liga il Siviglia conquista la terza vittoria consecutiva battendo 2-1 il Maiorca, che subisce la seconda sconfitta di fila. En-Nesyri porta in vantaggio gli andalusi al 61’ con un gran colpo di testa, poi al 75’ raddoppia Romero con un sinistro deviato in area. Prats accorcia le distanze al 95’ con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione.

Liga, giornata 32: la classifica

Liga, giornata 32: il Real Madrid vince il Clásico, Barça a -11Liga, giornata 32: il Real Madrid vince il Clásico, Barça a -11

Liga, il programma della giornata 33

Liga, giornata 32: il Real Madrid vince il Clásico, Barça a -11

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui