Liga, giornata 36: Barça ko, che rimonta dell’Espanyol!

0

Si infiamma la corsa per la salvezza nella giornata 36 della Liga. Il Valladolid rifila tre gol al Barcellona, il Valencia perde a Maiorca e rischia ancora mentre l’Espanyol fa una rimonta pazzesca contro l’Atlético. Il Getafe respira grazie al successo in casa del Betis, in zona Europa invece sei squadre si giocano il posto in Conference League. Il Real Madrid torna al secondo posto, Real Sociedad a un passo dalla Champions League.

Liga, giornata 36: Valladolid-Barça 3-1, Real Madrid-Rayo 2-1, Espanyol-Atlético 3-3

Colpo del Valladolid che torna a muovere la classifica dopo cinque sconfitte consecutive battendo 3-1 il Barcellona, che subisce il secondo ko di fila. Padroni di casa in vantaggio dopo due minuti grazie all’autorete di Christensen, raddoppia Larin al 22’ su calcio di rigore. Plata firma il tris al 73’ con un tap-in sul secondo palo, accorcia le distanze Lewandowski all’84’ superando il portiere e insaccando la sfera a porta vuota da posizione defilata.

Il Real Madrid si riprende il secondo posto battendo 2-1 il Rayo Vallecano, che incassa la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite ma resta ancora in corsa per la qualificazione in Conference League. Blancos in vantaggio al 31’ con Benzema che salta il portiere e segna a porta vuota, pareggia Raúl de Tomás all’84’ con un destro in area sul primo palo. Rodrygo porta nuovamente avanti i padroni di casa all’89’ con una conclusione a giro dal limite dell’area.

Clamorosa rimonta dell’Espanyol che recupera tre reti all’Atlético Madrid e resta in corsa per la salvezza: finisce 3-3, i colchoneros scivolano al terzo posto in classifica. Vantaggio dei rojiblancos al 21’ con un diagonale di Saúl, raddoppia Griezmann al 44’ con un tap-in a porta vuota. Cala il tris Carrasco al 46’ con una ribattuta da pochi passi dopo una respinta del portiere, poi al 64’ Montes accorcia le distanze con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Partita definitivamente riaperta al 76’ grazie al rigore trasformato da Joselu, e al 79’ Souza firma l’incredibile pareggio colpendo di testa da pochi passi.

Villarreal-Cadice 2-0, Elche-Siviglia 1-1, Celta-Girona 1-1

Il Villarreal non molla l’inseguimento alla zona Champions League battendo 2-0 il Cadice, che subisce la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Quinta vittoria nelle ultime sei giornate per il Sottomarino Giallo, che ottiene il bottino pieno grazie alla doppietta di Jackson: vantaggio al 20’ dopo aver saltato diversi avversari e anche il portiere, raddoppio nel recupero del primo tempo con un appoggio a porta vuota da posizione defilata.

Siviglia fermato sull’1-1 dall’Elche in trasferta: quarto risultato utile di fila per gli andalusi, che rallentano nella corsa alla zona Europa. Vantaggio dei rojiblancos al 10’ con Lamela che si inserisce centralmente e non sbaglia davanti alla porta. Al 25’ pareggia Morente con un colpo di testa che beffa il portiere. Gli ospiti giocano in dieci uomini dal 18’ per l’espulsione di Gueye.

Finisce 1-1 anche la sfida tra Celta Vigo e Girona: i galiziani tornano a muovere la classifica dopo quattro sconfitte consecutive, mentre i catalani rallentano nella corsa alla zona Europa e mancano la vittoria per la terza gara di fila. Vantaggio dei padroni di casa al 42’ con una conclusione deviata di Carles Pérez da fuori area, pareggia Stuani al 59’ su calcio di rigore.

Betis-Getafe 0-1, Real Sociedad-Almeria 1-0, Maiorca-Valencia 1-0, Osasuna-Athletic 2-0

Colpaccio del Getafe in zona salvezza grazie al successo per 0-1 in casa del Betis: decisivo il gol di Alderete al 69’ con un gran colpo di testa su azione da calcio d’angolo. Gli andalusi chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Pezzella al 78’. Vince con lo stesso risultato anche la Real Sociedad battendo 1-0 l’Almeria: quarta vittoria nelle ultime cinque partite per i baschi. A decidere la sfida è il gol di Kubo nel recupero del primo tempo con uno splendido sinistro all’incrocio. Andalusi in dieci uomini dal 36’ per l’espulsione di Suárez.

Il Maiorca torna in corsa per un posto in Europa battendo 1-0 il Valencia, che si ferma dopo tre risultati utili di fila. Decisivo il gol di Muriqi al 64’ con un colpo di testa. Al settimo posto, in zona Conference League, c’è l’Osasuna che nel posticipo di giornata batte 2-0 e aggancia in classifica l’Athletic Bilbao, giunto alla terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Vantaggio di Budimir al 50’ con un gran colpo di testa, raddoppia Torró al 77’ con un destro da pochi passi.

Liga, giornata 36: la classifica

Liga, giornata 36: Barça ko, che rimonta dell'Espanyol!Liga, giornata 36: Barça ko, che rimonta dell'Espanyol!

Liga, il programma della giornata 37

Liga, giornata 36: Barça ko, che rimonta dell'Espanyol!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui