Ligue 1, giornata 22: Brest al 2° posto, Nizza e Monaco vanno ko

0

Ancora una vittoria del PSG che, pur soffrendo, si impone a Nantes nella giornata 22 di Ligue 1 e allunga a 13 punti il divario sulla prima inseguitrice. Il Nizza va nuovamente ko e perde il secondo posto, a vantaggio del Brest che batte il Marsiglia nel finale. Il Lille aggancia il Monaco (battuto in casa dal Tolosa) ed è a un punto dal terzo posto, il Rennes avvicina la zona Europa. In zona salvezza successi importanti per Lorient, Tolosa, Montpellier e Lione.

Ligue 1, giornata 22: Nantes-PSG 0-2, Lione-Nizza 1-0, Brest-Marsiglia 1-0, Lille-Le Havre 3-0

Continua a vincere in campionato il Paris Saint-Germain, che non perde da 18 partite fra tutte le competizioni. Successo per 0-2 sul campo del Nantes: vantaggio di Lucas Hernández al 60’ con una conclusione deviata da fuori area, raddoppia Mbappé al 78’ su calcio di rigore. Vince anche il Lione che nell’anticipo di questo turno ottiene la quarta vittoria consecutiva tra campionato e Coppa di Francia battendo 1-0 il Nizza, che subisce la seconda sconfitta di fila. Decisivo il gol di Mangala al 22’ con un destro vincente a centro area sotto la traversa.

Vince con lo stesso risultato anche il Brest battendo il Marsiglia, che non ottiene un successo in campionato da sei partite. I bretoni tornano al successo dopo tre pareggi di fila e non perdono in Ligue 1 da undici giornate: decisivo il gol di Lees-Melou all’88’ con un diagonale. I padroni di casa giocano in dieci uomini dal 60’ per l’espulsione di Mounié.

Tutto facile per il Lille che travolge 3-0 il Le Havre, giunto alla seconda sconfitta consecutiva. Mattatore della sfida è l’attaccante canadese David con una tripletta: vantaggio al 14’ con una zampata a porta vuota sugli sviluppi di una punizione, raddoppio al 44’ con uno scavetto e tris al 49’ con una ribattuta vincente dopo aver sbagliato un calcio di rigore. Mastini a un solo punto dalla zona Champions League.

Monaco-Tolosa 1-2, Reims-Lens 1-1, Montpellier-Metz 3-0

Colpaccio del Tolosa, che vince 1-2 sul campo del Monaco e si allontana dalle zone basse della classifica. I monegaschi, invece, si fermano dopo tre risultati utili di fila. Sierro porta in vantaggio i Violets al 40’ con una punizione dalla lunga distanza che sorprende il portiere. Al 48’ pareggia Akliouche con un destro vincente in area dopo una serie di rimpalli. Nuovo vantaggio degli ospiti al 70’ con la girata a centro area di Costa sugli sviluppi di un corner.

Il Reims torna a muovere la classifica dopo due sconfitte pareggiando 1-1 in casa contro il Lens, che rallenta dopo tre vittorie consecutive. Succede tutto nel finale del primo tempo: vantaggio dei biancorossi al 41’ con la zampata di Diakité in anticipo sull’uscita del portiere, pareggiano gli ospiti nel recupero con un colpo di testa di Saïd.

Dopo due sconfitte il Montpellier torna a muovere la classifica battendo 3-0 il Metz, che subisce l’ottavo ko nelle ultime nove giornate. Vantaggio di Sylla al 3’ con un sinistro vincente in area sul primo palo, raddoppia Sagnan al 50’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Cala il tris Savanier all’86’ su calcio di rigore. Successo importante per i padroni di casa in chiave salvezza, mentre i granata restano penultimi in classifica.

Strasburgo-Lorient 1-3, Rennes-Clermont 3-1

Terza vittoria consecutiva del Lorient che sembra aver dato una svolta al proprio campionato. Terza vittoria consecutiva dopo aver battuto in trasferta per 1-3 il Strasburgo, che subisce la terza sconfitta di fila. Determinante per gli arancioneri la doppietta di Bamba, che sblocca la partita dopo due minuti con un tap-in da pochi passi (errore del portiere che si lascia sfuggire il pallone). Il raddoppio arriva nel recupero del primo tempo con un colpo di testa. Ponceau cala il tris al 49’ con un destro piazzato in area all’incrocio dei pali, poi al 51’ segnano i padroni di casa con un colpo di testa di Guilbert sugli sviluppi di un corner. Il Racing chiude la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Bakwa al 95’.

Dopo la sonora sconfitta in Europa League contro il Milan, arriva il pronto riscatto del Rennes. I rossoneri battono 3-1 il Clermont e conquistano la sesta vittoria consecutiva in campionato. Vantaggio dei padroni di casa al 31’ con la zampata di Omari, poi Blas fallisce la chance per il raddoppio sbagliando un rigore (parata di Diaw). Il secondo gol arriva al 58’ grazie alla ribattuta vincente di Terrier dopo una respinta del portiere. Al 62’ Matsima accorcia le distanze con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Il tris è firmato ancora da Terrier al 64’ con un tap-in a porta vuota. Al 77’ l’espulsione di Caufriez lascia gli ospiti in dieci uomini.

Ligue 1, giornata 22: la classifica

Ligue 1, giornata 22: Brest al 2° posto, Nizza e Monaco vanno ko

Ligue 1, giornata 22: Brest al 2° posto, Nizza e Monaco vanno ko

Ligue 1, il programma della giornata 23

Ligue 1, giornata 22: Brest al 2° posto, Nizza e Monaco vanno ko

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui