Ligue 1, giornata 23: tris PSG e Lille, primo gol per Milik

0

Vincono tutte le prime della classe nella giornata 23 della Ligue 1. Il PSG si riscatta dopo il clamoroso ko con il Lorient nel turno precedente con un tris al Nîmes, Lille travolgente a Bordeaux e il Lione vince di misura contro il Dijon. Marsiglia fermato dal Lens, il Rennes raccoglie solo un punto contro il Lorient e il Nantes continua a non vincere. Vola il Monaco che vince per la sesta gara di fila. È un turno all’insegna della ‘x’: ben sei pareggi su dieci partite. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 23 di Ligue 1.

Ligue 1, giornata 23: Lille sempre in vetta, riscatto PSG

Il Paris Saint-Germain cancella la clamorosa sconfitta di Lorient battendo 3-0 il Nîmes, che perde la seconda gara di fila e resta all’ultimo posto. I parigini invece mantengono il terzo posto a tre punti dalla vetta. Dopo un palo di Kean la squadra di Pochettino passa in vantaggio al 18′ con Di Maria che approfitta dell’errore di Fomba e non sbaglia davanti al portiere. Poco dopo Kehrer colpisce il secondo legno di giornata per i parigini che raddoppiano al 36′: Di Maria crossa per Sarabia che colpisce bene di testa e firma il bis. Nel finale di primo tempo c’è tempo anche per una grande parata di Sergio Rico su Fomba. Al 68′ un bellissimo destro a giro di Mbappè chiude i giochi.

Mantiene la vetta della classifica il Lille, che vince 0-3 in casa del Bordeaux e conquista il quinto successo di fila, mentre i girondini incappano nel secondo ko consecutivo. Primo tempo a reti bianche: ospiti pericolosi con Ikonè e Bamba, i padroni di casa rispondono con Kalu stoppato da Maignan. La sfida si sblocca nella ripresa: al 54′ destro vincente di Yazici su assist di Bamba. Dodici minuti più tardi Weah raddoppia al termine di un’azione in contropiede, poi il Bordeaux cerca di riaprire i giochi con le conclusioni di Hwang e Ben Arfa respinte dal portiere. Nel finale la squadra di Galtier chiude i giochi: David cala il tris all’89’ dopo un bello scambio con Ikonè.

Lione di misura a Digione, il Brest pareggia nel finale

Terza vittoria di fila per il Lione che consolida il secondo posto grazie al successo esterno per 0-1 contro il Dijon, giunto alla terza sconfitta consecutiva e penultimo in classifica. La squadra di Garcia è pericolosa in avvio con il palo di Aouar che sulla ribattuta viene murato da Racioppi, ma al 22′ il sinistro vincente di Paquetà regala il vantaggio agli ospiti. Secondo tempo privo di emozioni.

Dopo quattro sconfitte consecutive conquista un punto il Brest, che pareggia 2-2 a domicilio del Strasburgo. Padroni di casa in vantaggio all’8′ con Thomasson che sfrutta un rimpallo, e al 70′ arriva il raddoppio di Aholou che sfrutta un errore difensivo degli ospiti. Sembra fatta per il Strasburgo ma il Brest non ci sta e riapre i giochi con Charbonnier all’83’. Al 94′ Le Duaron firma l’incredibile pareggio.

Il Monaco mette la sesta, Milik-gol ma il Marsiglia pareggia col Lens

E’ un Monaco praticamente infallibile dall’inizio del 2021: la squadra di Kovac batte 2-1 il Nizza e infila la sesta vittoria consecutiva, consolidando il quarto posto e restando a tre punti dal PSG. Vantaggio dei monegaschi al 28′ con il rigore vincente di Ben Yedder, ma al 47′ arriva il pareggio grazie al capitano Lees Melou che ribatte la sfera in rete dopo il palo di Maolida. Il pareggio dura poco perchè al 51′ Ben Yedder firma la doppietta personale con un missile su calcio di punizione. Nel finale il Monaco sfiora anche il tris con la traversa di Golovin. Per il Nizza è la terza sconfitta nelle ultime quattro partite.

Quinta partita di fila senza vittorie per il Marsiglia, che si riscatta parzialmente dopo tre sconfitte consecutive ma raccoglie solo un punto in casa del Lens pareggiando 2-2. Senza Villas-Boas in panchina (sospeso dal club), gli ospiti passano in vantaggio al 37′ con un destro di Thauvin, e al terzo minuto di recupero del primo tempo arriva il primo gol di Milik con una zampata su cross di Alvaro. Gara che sembra in discesa per il Marsiglia ma nella ripresa i padroni di casa tornano in partita. Dopo un minuto dall’inizio del secondo tempo Sotoca riapre i giochi, e al 61′ la deviazione di Medina su cross di Clauss vale il pareggio. Lens vicino alla rimonta completa con un tiro pericoloso di Sotoca.

Ligue 1, giornata 23: Rennes fermato dal Lorient, Nantes sempre più giù

Il Rennes non riesce ad accorciare sul quarto posto pareggiando 1-1 in casa contro il Lorient, che resta terzultimo ma conquista il terzo risultato utile di fila. I rossoneri passano in vantaggio al 14′ con il destro di Terrier in area. Nel finale gli ospiti sfiorano il pari con Lemoine e i padroni di casa con Bourigeaud. Nel secondo tempo il Lorient insiste alla ricerca del pareggio: Boisgard prima si vede respingere una punizione da Gomis, poi all’83’ pareggia su assist di Gravillon.

Il Metz manca l’aggancio al quinto posto e rallenta dopo tre vittorie consecutive, pur allungando a sei gare la striscia di imbattibilità. Finisce 1-1 contro il Montpellier, che interrompe un filotto negativo di tre sconfitte di fila ma non vince da otto partite. Padroni di casa in vantaggio al 47′ con un tiro di Sarr dal limite dell’area, ma al 70′ arriva il pareggio di Laborde.

Si allunga a 14 la serie senza vittorie del Nantes, che dopo due sconfitte consecutive pareggia 1-1 in casa del Saint-Etienne. A passare in vantaggio è la squadra di Domenech al 36′ con un destro potente di Kolo su cross di Fabio. Nella ripresa la traversa di Simon nega il raddoppio agli ospiti. Così sono i padroni di casa ad andare in gol al 57′ con Camara sugli sviluppi di un corner.

Terzo risultato utile per il Reims che pareggia 0-0 in casa contro l’Angers. Gara con poche emozioni: ospiti pericolosi con il tiro dal limite di Bobichon parata da Rajkovic, mentre i padroni di casa sfiorano il successo con Cafaro su calcio di punizione.

Prossimo turno: il programma della 24^ giornata

06/02/2021

  • Lorient – Reims (ore 17,00)
  • Lione – Strasburgo (ore 19,00)
  • Lens – Rennes (ore 21,00)

07/02/2021

  • Brest – Bordeaux (ore 13,00)
  • Nîmes – Monaco (ore 15,00)
  • Montpellier – Dijon (ore 15,00)
  • Saint Etienne – Metz (ore 15,00)
  • Nizza – Angers (ore 15,00)
  • Nantes – Lille (ore 17,00)
  • Marsiglia – Paris Saint Germain (ore 21,00)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui