Ligue 1, giornata 25: finisce l’imbattibilità del Brest, Nizza in crisi

0

Ancora un pareggio per il PSG, che nella giornata 25 di Ligue 1 viene fermato in casa dal Reims. Per la capolista, però, è un punto guadagnato vista la sconfitta del Brest, che scivola a -10 dai parigini. Il Lens aggancia il Lille al quarto posto, continua la crisi del Nizza che scivola fuori dalla zona Europa. Prosegue la risalita di un Marsiglia in grande forma, torna al successo il Le Havre che si allontana dalla zona retrocessione.

Ligue 1, giornata 25: PSG-Reims 2-2, Lens-Brest 1-0, Strasburgo-Monaco 0-1, Lille-Rennes 2-2

Terzo pareggio consecutivo in campionato per il Paris Saint-Germain: è 2-2 contro il Reims, che torna a muovere la classifica dopo la sconfitta del turno precedente. Vantaggio dei biancorossi al 7’ con un tap-in di Munetsi, poi al 17’ arriva il pareggio dei parigini grazie all’autorete di Abdelhamid. Due minuti dopo Ramos completa la rimonta con una conclusione deviata da pochi passi, ma al 45’ gli ospiti pareggiano con Diakité che non sbaglia tutto solo davanti a Navas.

Finisce l’imbattibilità del Brest dopo tredici partite, a causa della sconfitta per 1-0 sul campo del Lens che conquista la seconda vittoria consecutiva. Giallorossi a tre punti dalla zona Champions League: decisivo il gol di Aguilar al 32’ con un colpo di testa da pochi passi. Vince con lo stesso risultato anche il Monaco battendo in trasferta il Strasburgo, che subisce la quinta sconfitta nelle ultime sei partite. Il Racing non ha ancora vinto nel 2024 in campionato. Il match winner è Ben Seghir al 72’ con un destro a centro area all’incrocio dei pali.

Finisce 2-2 la sfida tra Lille e Rennes, una delle più interessanti di questo turno. I rossoneri mancano la vittoria per la terza gara di fila. Blas sblocca la partita in favore degli ospiti dopo meno di un minuto con un tap-in a porta vuota, raddoppia Kalimuendo al 20’ con uno splendido diagonale. I padroni di casa riportano la parità nel finale di partita grazie alla doppietta di David. L’attaccante canadese accorcia le distanze all’84’ con un sinistro vincente da pochi passi e pareggia al 92’ con una ribattuta vincente dopo la respinta del portiere.

Marsiglia-Nantes 2-0, Nizza-Montpellier 1-2, Lorient-Lione 0-2, Le Havre-Tolosa 1-0, Metz-Clermont 1-0

Il Marsiglia sa solo vincere da quando ha cambiato allenatore. Terza vittoria consecutiva in campionato, quinta considerando anche l’Europa League: 2-0 ai danni del Nantes. I gialloverdi subiscono la terza sconfitta nelle ultime quattro partite e scivolano al terzultimo posto in classifica. Decisiva la doppietta del solito Aubameyang, che segna il vantaggio al 17’ con una zampata da pochi passi e raddoppia al 79’ anticipando il portiere in uscita.

Continua la crisi del Nizza, che nell’anticipo di questo turno perde 1-2 in casa contro il Montpellier e subisce la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. Vantaggio degli ospiti al 10’ grazie all’autorete di Todibo, ma arriva subito il pareggio di Boga al 12’ con un colpo di testa. Savanier riporta avanti gli arancioblù al 42’ trasformando un calcio di rigore.

Quinta vittoria nelle ultime sei partite di campionato per il Lione che batte 0-2 in trasferta il Lorient e si allontana ulteriormente dalle zone basse della classifica. Vantaggio di Tagliafico al 52’ con un colpo di testa in tuffo a centro area, raddoppia Baldé al 64’ in ripartenza con un tap-in a porta vuota dopo aver saltato il portiere.

Dopo quattro sconfitte consecutive il Le Havre torna a muovere la classifica battendo 1-0 il Tolosa, che si ferma dopo tre successi di fila. Decisivo il gol di Operi al 60’ con un sinistro vincente a centro area. Vittoria importante per i Ciel et Marine contro una diretta concorrente per la salvezza. Vince con lo stesso risultato anche il Metz, che ottiene il secondo bottino pieno di fila battendo il Clermont. I rouges et bleux non vincono in campionato da sette partite. Il match winner è Mikautadze al 33’ segnando su calcio di rigore.

Ligue 1, giornata 25: la classifica

Ligue 1, giornata 25: finisce l'imbattibilità del Brest, Nizza in crisiLigue 1, giornata 25: finisce l'imbattibilità del Brest, Nizza in crisi

Ligue 1, il programma della giornata 26

Ligue 1, giornata 25: finisce l'imbattibilità del Brest, Nizza in crisi

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui