Ligue 1, giornata 26: il PSG dilaga a Montpellier, riparte il Nizza

0

Il PSG ritrova la vittoria in Ligue 1 con una goleada sul campo del Montpellier nella giornata 26. Si allunga a 12 punti il vantaggio sul secondo posto. Solo un pareggio per Brest, Monaco e Lille mentre il Nizza vince a Lens e torna in corsa per la zona Champions League. Torna al successo il Rennes fermando la risalita del Marsiglia, vince ancora il Lione. Nantes in difficoltà, il Clermont riduce il distacco dalla zona salvezza.

Ligue 1, giornata 26: Montpellier-PSG 2-6, Brest-Lille 1-1, Rennes-Marsiglia 2-0

Dopo tre pareggi consecutivi il Paris Saint-Germain torna a fare bottino pieno in campionato travolgendo 2-6 in trasferta il Montpellier. Vantaggio dei parigini al 14’ con un gran destro a giro di Vitinha da fuori area, raddoppia Mbappé al 22’ con un sinistro preciso in area nell’angolino. Nordin accorcia le distanze al 30’ con un colpo di testa da pochi passi, e nel recupero del primo tempo Savanier pareggia su calcio di rigore. Mbappé riporta in vantaggio la capolista al 50’ con una conclusione strepitosa dalla distanza. Al 53’ c’è spazio anche per Kang-in che sigla il poker con un gran sinistro da fuori area. Tripletta di Mbappé che al 63’ non sbaglia davanti al portiere, e all’89’ c’è gloria anche per Nuno Mendes con un inserimento perfetto.

Il Brest riparte dopo la sconfitta del turno precedente pareggiando 1-1 in casa contro il Lille, nella sfida tra la seconda e la quarta in classifica. Vantaggio dei Mastini al 67’ con un destro in area di David che spiazza il portiere, pareggia Satriano (ex Inter) al 79’ con una conclusione all’incrocio a centro area. Scendendo nella lotta per la zona Europa, il Rennes ritrova la vittoria dopo tre partite battendo 2-0 il Marsiglia, che si ferma dopo tre successi di fila. Vantaggio di Terrier al 21’ con una conclusione a centro area, raddoppia Bourigeaud al 77’ su calcio di rigore.

Monaco-Lorient 2-2, Lens-Nizza 1-3, Tolosa-Lione 2-3

Quarto risultato utile consecutivo del Monaco che pareggia 2-2 in casa contro il Lorient. Grande rammarico per i monegaschi, a un passo dalla vittoria ma raggiunti in extremis dagli ospiti. Vantaggio degli arancioneri dopo meno di un minuto grazie all’autorete di Singo, ma al 27’ un altro autogol (Mendy, dopo una clamorosa incomprensione con il portiere) riporta la sfida in parità. Fofana completa la rimonta del Monaco al 60’ con un colpo di testa, ma al 95’ pareggia il Lorient con l’incornata vincente di Bakayoko, ex della gara. Entrambe le squadre chiudono la sfida in dieci uomini per le espulsioni di Zakaria all’81’ e Aiyegun all’89’.

Il Nizza risorge dopo cinque sconfitte e un pareggio nelle ultime sei partite tra campionato e coppa. Successo importante per 1-3 sul campo del Lens, che veniva da due vittorie di fila. Rivieraschi in vantaggio all’81’ con un tap-in di Moffi a porta vuota al termine di una ripartenza nata da un errore di Medina. Al 53′ raddoppia Thuram con freddezza davanti al portiere (ancora un pasticcio difensivo dei giallorossi). Al 67′ Moffi cala il tris e firma la doppietta personale su calcio di rigore. I padroni di casa segnano al 76′ con un gran sinistro in area di Wahi sul primo palo.

Sesta vittoria nelle ultime sette partite per il Lione che si impone per 2-3 sul campo del Tolosa, giunto alla seconda sconfitta consecutiva. Vantaggio dell’OL al 33’ con una ribattuta vincente di Lacazette dopo che il pallone aveva colpito il palo. Al 53’ pareggia Dallinga con un tap-in a porta vuota. Sierro completa la rimonta al 59’ su calcio di rigore, ma al 77’ pareggia Cherki trovando la porta in mezzo a spazi stretti. All’81’ arriva il gol decisivo di O’Brien con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner.

Nantes-Strasburgo 1-3, Clermont-Le Havre 2-1, Reims-Metz 2-1

Colpo salvezza del Strasburgo che ritrova la vittoria in campionato dopo otto giornate battendo 1-3 in trasferta il Nantes. I gialloverdi subiscono la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. Racing in vantaggio al 3’ con la zampata da pochi passi di Gameiro, pareggia Cümart al 35’ con un tocco in mischia sugli sviluppi di una punizione. Nel secondo tempo è decisiva la doppietta di Emegha, che raddoppia al 62’ con un destro vincente in area e cala il tris al 78’ saltando il portiere.

Ritrova la vittoria anche il Clermont dopo sette gare battendo 2-1 il Le Havre, che subisce la quinta sconfitta nelle ultime sei partite. Decisiva per i padroni di casa la doppietta di Cham, che sblocca il match al 12’ con un gran diagonale e raddoppia nel quinto minuto di recupero del primo tempo su calcio di rigore. In mezzo c’è il pareggio di Ayew, nel primo minuto di recupero, con un sinistro vincente nell’angolino al termine di un’azione personale. Entrambe le squadre chiudono la sfida in dieci uomini per le espulsioni di Rashani al 30’ e Targhalline al 66’.

Dopo due vittorie il Metz si ferma perdendo 2-1 sul campo del Reims, che torna al successo dopo due gare a secco. Vantaggio dei padroni di casa al 3’ con Diakité che mette a sedere un avversario e trova l’angolino, pareggia Atta al 14’ con un tap-in a centro area. Ito riporta avanti i padroni di casa al 79’ con una gran conclusione in area all’incrocio dei pali.

Ligue 1, giornata 26: la classifica

Ligue 1, giornata 26: il PSG dilaga a Montpellier, riparte il Nizza

Ligue 1, giornata 26: il PSG dilaga a Montpellier, riparte il Nizza

Ligue 1, il programma della giornata 27

Ligue 1, giornata 26: il PSG dilaga a Montpellier, riparte il Nizza

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui