Ligue 1, giornata 30: il Lione crolla a Parigi, Monaco al 2° posto

0

Il PSG è a un passo dalla vittoria del titolo: nella giornata 30 di Ligue 1 i parigini rifilano un poker al Lione e hanno undici punti di vantaggio sul secondo posto, quando mancano solo cinque partite alla fine del campionato. Il Monaco vince lo scontro diretto con il Brest e lo sorpassa alle spalle della capolista. Successo anche per il Lille che mette pressione ai bretoni, ora terzi e avanti solo di un punto rispetto ai Mastini. Tornano a sorridere Nizza, Lens e Rennes, il Metz abbandona la zona retrocessione e inguaia il Le Havre.

Ligue 1, giornata 30: PSG-Lione 4-1, Brest-Monaco 0-2

Tutto facile per il Paris Saint-Germain che nel posticipo di questo turno travolge 4-1 il Lione, costretto allo stop dopo cinque risultati utili consecutivi. Per i parigini, invece, si tratta della terza vittoria nelle ultime quattro partite di campionato. Padroni di casa in vantaggio al 3’ grazie all’autorete di Matic, raddoppia Beraldo al 6’ con un tap-in da pochi passi sugli sviluppi di un corner. Cala il tris Ramos al 32’ con un colpo di testa, poi al 37’ Nuamah accorcia le distanze con un gran sinistro sul primo palo da fuori area. Al 42’ Ramos cala il poker e la doppietta personale con una zampata in scivolata. PSG e Lione si affronteranno nuovamente il 25 maggio nella finale della Coppa di Francia.

Il Monaco sale al secondo posto battendo 0-2 in trasferta il Brest, che subisce la seconda sconfitta consecutiva e scivola alle spalle dei monegaschi. Per i biancorossi è la quarta vittoria nelle ultime cinque giornate. Vantaggio di Zakaria al 40’ con uno splendido destro a giro dal limite dell’area, raddoppia Minamino al 48’ con un tap-in da pochi passi. Il Monaco chiude la sfida in nove uomini per le espulsioni di Ben Seghir al 91’ e Singo al 95’.

Lille-Strasburgo 1-0, Lens-Clermont 1-0, Nizza-Lorient 3-0, Nantes-Rennes 0-3

Dopo aver masticato amaro per l’eliminazione dalla Conference League, il Lille si riscatta in campionato battendo 1-0 il Strasburgo, che si ferma dopo quattro risultati positivi di fila. I Mastini ottengono la terza vittoria consecutiva in Ligue 1: decisivo il gol di David al 12’ con un destro vincente a centro area. Vince con lo stesso risultato anche il Lens, che torna al successo dopo quattro partite battendo il Clermont: decisivo il rigore trasformato da Sotoca al 3’. Quarta gara di fila senza vittorie per i rouges et bleux.

Il Nizza ritrova la vittoria e resta in corsa per la zona Champions League battendo 3-0 il Lorient, che subisce la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate e resta penultimo in classifica. Vantaggio di Sanson al 22’ con un gran destro in area sotto la traversa, poi al 53’ arriva il raddoppio grazie all’autorete di Touré. Cala il tris Guessand all’89’ con una girata da pochi passi.

Il Rennes torna in corsa per l’Europa grazie al successo esterno contro il Nantes, battuto 0-3. I rossoneri ritrovano la vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Vantaggio di Kalimuendo al 67’ con un tap-in a centro area, raddoppia Bourigeaud al 76’ su calcio di rigore. Cala il tris Gouiri al 91’ con un tocco a porta vuota.

Le Havre-Metz 0-1, Tolosa-Marsiglia 2-2, Reims-Montpellier 1-2

Scendendo nelle zone basse della classifica, il Metz ottiene la seconda vittoria di fila battendo 0-1 in trasferta il Le Havre, giunto alla quarta sconfitta nelle ultime cinque gare. Decisivo il gol di Mikautadze al 46’ con una conclusione a porta vuota dopo una respinta del portiere. I Ciel et Marine perdono la seconda gara consecutiva in casa contro una diretta concorrente per la salvezza.

Dopo tre sconfitte consecutive in campionato, il Marsiglia torna a muovere la classifica pareggiando 2-2 sul campo del Tolosa. Per i Violets è il quarto risultato utile di fila. Onana porta in vantaggio gli Olympiens al 38’ con un colpo di testa, pareggia Nicolaisen nel recupero del primo tempo svettando di testa sugli sviluppi di un corner (male il portiere in uscita). Rimonta completata all’82’ grazie al sinistro in area di Gboho sul primo palo, ma al 96’ Moumbagna salva gli ospiti dalla sconfitta con una bella rovesciata a centro area.

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per il Montpellier che batte 1-2 in trasferta il Reims, giunto alla seconda sconfitta consecutiva. Ospiti in vantaggio al 26’ con un colpo di testa di Sagnan sugli sviluppi di un corner, pareggia Agadou al 66’ ancora con uno stacco vincente su calcio d’angolo. Gol decisivo di Al-Taamari all’86’ in contropiede.

Ligue 1, giornata 30: la classifica

Ligue 1, giornata 30: il Lione crolla a Parigi, Monaco al 2° posto

Ligue 1, giornata 30: il Lione crolla a Parigi, Monaco al 2° posto

Ligue 1, il programma della giornata 31

Ligue 1, giornata 30: il Lione crolla a Parigi, Monaco al 2° posto

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui