Ligue 1, giornata 38: Lille beffato al 93′, il Brest scrive la storia!

0
Ligue 1, giornata 38: Lille beffato al 93′, il Brest scrive la storia!

Si chiude con una vittoria nella giornata 38 la Ligue 1 2023/24 del PSG, che questa settimana proverà a conquistare il double nella finale della Coppa di Francia contro il Lione. Poker del Monaco, beffa enorme per il Lille che scivola al quarto posto e permette al Brest di festeggiare una storica qualificazione ai gironi di Champions League. I Mastini, invece, dovranno passare dai preliminari. Nizza in Europa League insieme al Lione, mentre il Lens scivola al settimo posto ma si qualifica per la Conference League. Il Marsiglia vince ma è fuori dalle coppe europee.

Scendendo in classifica, il Lorient sfiora l’impresa pareggiando differenza reti e punti con il Metz: gli arancioneri, però, retrocedono in Ligue 2 avendo una vittoria in meno. Allo spareggio, dunque, andranno i granata che sfideranno la vincitrice dei playoff di cadetteria (Saint-Etienne, Rodez o Paris).

Ligue 1, giornata 38: Metz-PSG 0-2, Monaco-Nantes 4-0, Tolosa-Brest 0-3, Reims-Rennes 2-1

Finisce con la seconda vittoria consecutiva il campionato del Paris Saint-Germain che batte 0-2 in trasferta il Metz, giunto alla quarta sconfitta di fila. Soler sblocca la partita al 7’ con un tiro-cross sul quale non interviene nessuno, e il pallone finisce direttamente in porta. Al 12’ Kang-in Lee raddoppia con un tap-in da pochi passi.

Tutto facile per il Monaco che travolge 4-0 il Nantes e ottiene la settima vittoria nelle ultime otto partite. Seconda sconfitta consecutiva per i gialloverdi, che non vincono da cinque giornate. Vantaggio di Ben Yedder al 6’ con un tap-in da pochi passi sotto la traversa, raddoppia Kehrer al 10’ con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione. Cala il tris Camara al 24’ su calcio di rigore, e al 61’ c’è spazio anche per Ben Seghir con un destro a giro in area nell’angolino.

Il Brest scrive una nuova pagina della sua storia, qualificandosi per la prima volta in Champions League. Decisiva la vittoria per 0-3 sul campo del Tolosa: quarto risultato utile di fila per i bretoni, che in extremis salgono al terzo posto. Vantaggio di Camara al 48’ con un meraviglioso destro a giro da fuori area all’incrocio dei pali, raddoppia Amavi al 54’ con una bella punizione. Lala sigla il terzo gol al 90’ con un tiro deviato in area.

Vittoria e sorpasso in classifica per il Reims, che batte 2-1 il Rennes ottenendo il secondo bottino pieno di fila. Padroni di casa in vantaggio al 48’ con un rigore trasformato da Abdelhamid, raddoppia Akieme all’80’ con una conclusione da fuori area all’incrocio dei pali. Rieder accorcia le distanze al 95’ con una bella punizione all’incrocio dei pali.

Lille-Nizza 2-2, Lione-Strasburgo 2-1, Le Havre-Marsiglia 1-2

Beffa in extremis per il Lille, che pareggia 2-2 tra le mura amiche contro il Nizza e subisce il sorpasso del Brest in classifica. I rivieraschi, invece, erano già certi di chiudere al quinto posto. Vantaggio degli ospiti al 10’ con un tap-in di Laborde sul secondo palo, pareggia Haraldsson al 55’ con un tocco a porta vuota. I padroni di casa completano la rimonta con un gran colpo di testa di André al 73’ sugli sviluppi di un corner, ma al 93’ Lotomba riporta la sfida in parità con uno stacco vincente. Il Lille chiude la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Zhegrova al 98’.

All’ultimo respiro il Lione ottiene la quarta vittoria consecutiva battendo 2-1 il Strasburgo, che subisce la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. L’OL chiude il campionato al sesto posto e nella prossima stagione giocherà in Europa League. Un’impresa incredibile, se si pensa che il Lione ha trascorso la prima parte di questo torneo in zona retrocessione. Tornando alla gara, è decisiva la doppietta di Lacazette che apre le danze al 39’ con un tap-in a centro area e raddoppia al 96’ su calcio di rigore. In mezzo c’è il pareggio di Diarra al 63’ con un gran destro in area sul primo palo.

Vittoria inutile per il Marsiglia (la terza nelle ultime quattro partite), che batte 1-2 in trasferta il Le Havre ma si ferma all’ottavo posto, appena fuori dalla zona Europa. I Ciel et Marine, invece, chiudono la stagione con la seconda sconfitta consecutiva ma erano già salvi. Vantaggio dell’OM al 64’ con un tap-in a centro area di Aubameyang, raddoppia Murillo al 77’ con un sinistro a giro nell’angolino dal limite dell’area. Bayo accorcia le distanze al 97’ su calcio di rigore.

Lens-Montpellier 2-2, Lorient-Clermont 5-0

Per la seconda stagione consecutiva il Lens parteciperà alle coppe europee, pur scivolando in settima posizione all’ultimo respiro. I giallorossi pareggiano 2-2 sul campo amico contro il Montpellier, ottenendo il secondo pareggio consecutivo. Vantaggio dei padroni di casa al 4’ con un colpo di testa di Wahi da pochi passi, raddoppia Machado nel recupero del primo tempo con un tocco d’esterno a centro area chiudendo una bella azione. Maamma accorcia le distanze al 58’ con un tap-in sotto la traversa e al 74’ Mincarelli pareggia i conti con un destro in area sul primo palo.

Il Lorient sfiora l’impresa, recuperando sette gol di svantaggio rispetto al Metz terzultimo in classifica. Purtroppo, non basta per salire al terzultimo posto ed evitare la retrocessione diretta: sarebbe servita un’altra rete. Gli arancioneri battono 5-0 il Clermont e ritrovano il successo dopo nove partite, mentre i rouges et bleux chiudono all’ultimo posto e con la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. Abergel sblocca la gara al 38’ con un gran destro da fuori area, raddoppia Bamba al 42’ su calcio di rigore. Cala il tris Bouanani al 54’ con un destro da pochi passi, poi nel finale sale in cattedra Dieng con una doppietta. L’ex Marsiglia segna al 63’ con un tap-in da pochi passi e al 90’ con una zampata in area piccola.

Ligue 1, giornata 38: la classifica finale

Ligue-1-classifica-giornata-38-pt.-1 Ligue 1, giornata 38: Lille beffato al 93', il Brest scrive la storia!

Ligue-1-classifica-giornata-38-pt.-2 Ligue 1, giornata 38: Lille beffato al 93', il Brest scrive la storia!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui