Lione-Bayern 0-3, Garcia: «Fieri di questa avventura»

0

Al Lione di Garcia non riesce la terza impresa consecutiva in questa Champions League: i francesi devono arrendersi 0-3 al fortissimo Bayern Monaco, implacabile in questa stagione. Poco da recriminare, comunque, per Depay e compagni, che hanno mostrato nuovamente un’ottima organizzazione difensiva sfiorando il gol in alcune circostanze soprattutto a inizio gara. Clamorose le occasioni sciupate dall’olandese e da Toko Ekambi, che avrebbero potuto dare una svolta diversa al match. Resta, comunque, uno splendido cammino europeo quello compiuto dalla compagine francese, che ha eliminato corazzate come Juventus e Manchester City.

Lione-Bayern Monaco, Garcia: «Esperienza molto positiva per i giovani»

Nel dopopartita di Lione-Bayern, ai microfoni di Sky Sport, il tecnico francese Rudi Garcia vede il bicchiere mezzo pieno nonostante la sconfitta. «Possiamo solo essere fieri della nostra avventura in Champions quest’anno, è stata un’esperienza molto positiva per i ragazzi, alcuni dei quali molto giovani. Spero che abbiano imparato in fretta dopo queste partite. La finale? Sono due club costruiti per vincere la coppa, anche se sono troppo deluso per parlare della finale perché avrei tanto voluto esserci. A fine settimana forse avrò sentimenti diversi e guarderò la partita».

Questa l’analisi del portiere Anthony Lopes: «Non credo che possiamo avere rimpianti per come abbiamo giocato nei primi 15 minuti perché abbiamo avuto due grandi possibilità. Avremmo potuto essere sul 2-0. In queste partite di alto livello, però, paghi se non sei cinico».

Queste, invece, le parole dell’attaccante Toko Ekambi, che ha avuto la grande chance di sbloccare la gara nel primo quarto d’ora colpendo un palo clamoroso dopo aver evitato l’intervento di due avversari con una finta e spiazzando Neuer. «Sicuramente avremmo potuto fare meglio e avremmo potuto segnare qualche gol prima di loro. La fortuna non è stata dalla nostra parte. Abbiamo fallito diverse occasioni e ci siamo trovati di fronte a una grande squadra».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui