Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Champions un traguardo”

0
Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Champions un traguardo”

Dopo le parole di Klopp, arriva anche il turno di Giampiero Gasperini per la conferenza stampa di Atalanta-Liverpool

Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Dovremo essere più bravi”

Il tecnico ex Inter e Genoa analizza l’avversario e parla della formazione. “Sarà una partita di grande difficoltà, incontriamo una squadra di grandissimo valore. Stanno facendo cose straordinarie. In questo momento per noi è un grande traguardo essere arrivati a giocare la Champions. Sarà un’opportunità, ma vorremmo fare una buona prestazione, ci sono i presupposti. Cambi? È chiaro che rispetto alla partita di Bergamo dovremo essere più bravi. Non dobbiamo commettere gli errori che hanno determinato un risultato così ampio e netto. Conosciamo il loro valore e abbiamo la fiducia di poter regalare meno situazioni evidenti come all’andata. Io vedo la squadra nella globalità e non nel singolo reparto. Quando riusciamo a essere compatti facciamo bene entrambi le fasi. Dobbiamo evitare di concedere spazi dove loro sono bravi e tecnici, dovremo essere più bravi lì“.

Palle inattive? In alcuni periodi abbiamo sfruttato bene queste situazioni, ma la statistica cambia. Delle volte in alcuni periodi lo fai di meno, cercheremo di curare meglio le situazioni da palla inattiva perché pesano molto. Dobbiamo indubbiamente migliorare questo aspetto. La rosa è cambiata, tanti giocatori sono andati in squadre importanti. Il nostro percorso ci ha portati a giocare la Champions due anni di fila. Il livello della competizione è diverso dall’Europa League, ma tutto quello che abbiamo fatto, lo abbiamo fatto sul campo. Non smettiamo mai di imparare“.

“200 panchine, è stato un crescendo”

Gasperini chiude raccontando il traguardo delle 200 presenze da allenatore con l’Atalanta. “Per fortuna in questi anni le amarezze sono state pochissime, è stato un crescendo. Spero di arrivare ancora più in alto. Non è mai semplice ripetersi, soprattutto per una società che non ha le grandi risorse come altre come squadre stabilmente in Champions. Non dobbiamo sbagliare mai, anche perché significa retrocedere di molto nel ranking. È difficile, ma è molto entusiasmante“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui