Maldini, Saelemaekers e CDK: tesoretto da 40 milioni per il Milan?

0

A rendere più variegato e interessante il panorama calcistico sono le numerose pièces sportive che iniziano, finiscono e ricominciano con la firma sul contratto. Da quest’ultima la carriera dei calciatori può cambiare in modo significativo: passare da comparsa al ruolo da protagonista, oppure ingranare la retromarcia e annullare tutti i progressi dell’ultima stagione giocando con la nuova squadra. Tutti i giocatori conoscono un periodo di up and down, dunque sta alla società di turno riuscire ad avvalersi anche delle skills più recondite valorizzandole. Ne è un perfetto esempio ciò che è successo a Daniel Maldini, Alexis Saelemaekers e CDK, che partendo in prestito dal Milan hanno trovato la quadra per emergere. Scopriamo insieme cosa potrebbe ricavare il Diavolo da questi tre calciatori.

Milan, capitolo cessioni: Maldini, Saelemaekers e CDK

I tre team che hanno accolto gli ex rossoneri sono Bologna, Monza e Atalanta. Indossando la maglia di questi club, tutto è cambiamento sia in termini di rendimento che la qualità del gioco all’interno dell’ambito rettangolo verde. Infatti da quanto si sono allontanati da San Siro la quota dei loro goal ammonta a 14. Tale dato riflette ampiamente l’upgrade raggiunto da Daniel Maldini, Alexis Saelemaekers e Charles De Ketelaere. La loro assenza, tra le fila della società meneghina, potrebbe rivelarsi fruttuosa nella prossima sessione estiva di calciomercato. Infatti dalla loro cessione si potrebbe mettere le mani su un invidiabile bottino di 40 milioni di euro. Quest’ultimo potrebbe finanziare anche un’esosa quanto fruttuosa trattativa, in vista di un obiettivo superiore: blindare la rosa milanese.

Maldini, Saelemaekers e CDK: tesoretto da 40 milioni per il Milan?

Il rendimento di Maldini, Saelemaekers e CDK 

I calciatori in prestito ma di proprietà del Milan, attualmente sono 12, ma la nostra lente d’ingrandimento si soffermerà soltanto su tre. Cominciamo dal trequartista belga che da costosissimo panchinaro s’è meritato l’epiteto di protagonista con un invidiabile ruolino di marcia. Giocando per la Dea ha accumulato 10 gettoni, 7 assist e  2.032’, invece con la formazione allenata dal mister Stefano Pioli aveva racimolato soltanto 1 assist.

Se i nerazzurri opteranno per il suo riscatto a Milanello guadagnerebbero 3 milioni per il prestito oneroso più 22 milioni e un bonus che s’aggira intorno ai 4 milioni di euro. Invece la season di Daniel Maldini segue un andamento simile a quello delle montagne russe: l’avventura con l’Empoli è stata del tutto insoddisfacente e ha trovato l’epilogo nel mese di gennaio. L’ulteriore possibilità conferita al classe 2001 si ripresenta con il Monza e negli ultimi quattro incontri ha firmato 3 reti decisive.

Maldini, Saelemaekers e CDK: tesoretto da 40 milioni per il Milan?

Anche la situazione contrattuale del figlio d’arte è piuttosto intricata: il Diavolo ha puntato sul diritto di riscatto e l’opzione del contro-riscatto, dunque il suo come back in Via Aldo Rossi potrebbe ricavare una cifra che oscilla tra i 3 e i 5 milioni di euro. Tale introito dipende dall’acquisto con la formula del prestito con obbligo di riscatto legato alla salvezza. Infine l’ala destra belga ha capitalizzato, scendendo in campo 24 volte, 1 goal e 2 assist. Dalla sua cessione con il Bologna che insegue la Champions League, la refurtiva ammonterebbe a 10 milioni di euro.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui