Malore N’Dicka: ecco le condizioni del centrale ivoriano!

0

Arrivano aggiornamenti per fortuna rassicuranti sulle condizioni del difensore centrale ivoriano della Roma Evan N’Dicka, dopo il malore nel match di ieri ad Udine. Il difensore centrale infatti, accosciatosi al suolo al minuto 71′ del match Udinese-Roma, aveva fatto preoccupare tutti, tanto da far sospendere il match

I controlli, avvenuti con tempestività già nella saletta medica presente allo stadio, avevano fatto preoccupare un pò tutti i presenti. Da lì, temendo anche un principio di infarto visti i risultati dell’elettrocardiogramma la corsa all’ospedale, col giocatore che non ha comunque mai perso conoscenza. 

Malore N'Dicka: ecco le condizioni del centrale ivoriano!

In serata la visita della squadra, con N’Dicka vigile e rassicurante nei colloqui con la CEO Lina Soulokou, mister De Rossi e capitan Pellegrini. In mattinata dei nuovi controlli, per fortuna tutti con buoni risultati hanno portato alle dimissioni del giocatore, che ora sta facendo ritorno nella Capitale

Ora dopo qualche giorno di riposo, il centrale ivoriano tornerà ad allenarsi coi compagni. Non è da escludere infatti che possa tornare almeno simbolicamente a disposizione già nel match contro il Bologna, per prendersi anche l’abbraccio dei tifosi. 

N’Dicka, ecco il comunicato della Roma sulle condizioni del centrale dopo il malore in Udinese-Roma

Sono arrivate da poco anche le parole della Roma attraverso un comunicato ufficiale sui canali del club a far chiarezza sulle condizioni del proprio difensore. N’Dicka infatti, ha riportato si legge nel testo un “trauma toracico con minimo pneumotorace sinistro”

Escluse dunque fortunatamente problematiche di tipo cardiologico dopo i vari controlli svolti. A scatenare il tutto potrebbero essere stati i contatti con Lucca, reo di aver dato in più riprese vita a dei corpo a corpo molto accesi con l’ivoriano.

Malore N'Dicka: ecco le condizioni del centrale ivoriano!

Soprattutto al 38′ del primo tempo una gomitata dell’attaccante dei friulani aveva colpito il centrale giallorosso proprio al petto. Il fresco vincitore della Coppa d’Africa con la Costa d’Avorio, si legge ancora nel testo della società capitolina “effettuerà a Roma nuovi controlli“.

“L’AS Roma vuole ringraziare per la grande professionalità e disponibilità la società Udinese Calcio, l’arbitro Pairetto, il pubblico presente allo stadio di Udine e il personale medico e sanitario dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine”. Così si chiude il comunicato del club giallorosso con una vicenda per fortuna dal lieto fine, dopo il grande spavento iniziale.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui