Manchester United-Young Boys, le formazioni ufficiali

0

Il Manchester United ha chiuso i giochi per la qualificazione e il primo posto del gruppo F con una giornata di anticipo: questa sera i Red Devils vogliono chiudere la fase a gironi provando a battere lo Young Boys (di seguito le formazioni ufficiali). Gli inglesi hanno conquistato 10 punti e ne hanno tre di vantaggio sul Villarreal: anche in caso di sconfitta contro gli svizzeri e di vittorie degli spagnoli a Bergamo, CR7 e compagni sarebbero sempre primi per gli scontri diretti a favore con il Sottomarino Giallo. Gli inglesi vogliono vendicarsi dell’unica sconfitta subita in questa fase del torneo, alla prima giornata proprio contro gli elvetici. Sarà la prima in Champions alla guida dello United per il nuovo tecnico Rangnick, che ha esordito nello scorso weekend in Premier League con una vittoria ai danni del Crystal Palace grazie alla rete di Fred.

Lo Young Boys ha una sola speranza questa sera: vincere a Manchester e sperare che l’Atalanta perda contro il Villarreal. Con questi risultati, gli svizzeri andrebbero al terzo posto superando gli orobici e proseguirebbero la stagione continentale in Europa League. Gialloneri fermi a quattro punti, frutto del successo contro lo United all’andata e del pareggio con i bergamaschi nella gara di ritorno. I risultati degli svizzeri nel proprio campionato sono altalenanti, soprattutto nell’ultimo periodo: lo Young Boys è reduce dalla sconfitta contro il Servette ed è quarto in classifica a a nove punti dallo Zurigo capolista.

Squadra arbitrale tutta francese: dirige Benoît Bastien, assistenti Hicham Zakrani e Aurélien Berthomieu; quarto uomo Jérémie Pignard, al VAR c’è Benoît Millot mentre l’assistente VAR è Delajod Willy. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Old Trafford” di Manchester.

Manchester United-Young Boys, le formazioni ufficiali

MANCHESTER UNITED (4-4-2): 26 Henderson; 29 Wan-Bissaka, 31 Matić, 3 Bailly, 23 Shaw; 14 Lingard, 34 Van de Beek, 8 Mata, 16 Diallo; 11 Greenwood, 36 Elanga.

PANCHINA: 22 Heaton, 51 Kovář, 43 Mengi, 47 Shoretire, 64 Hardley, 72 Savage, 73 Iqbal.

ALLENATORE: Ralf Rangnick.

YOUNG BOYS (4-2-3-1): 91 Faivre; 24 Maceiras, 4 Camara, 28 Lustenberger, 25 Lefort; 35 Martins Pereira, 20 Aebischer; 15 Elia, 32 Rieder, 13 Ngamaleu; 17 Siebatcheu.

PANCHINA: 61 Zbinden, 68 Laidani, 5 Zesiger, 8 Sierro, 9 Kanga, 10 Sulejmani, 11 Jankewitz, 14 Bürgy, 22 Maier, 29 Toure, 30 Lauper, 36 Hefti.

ALLENATORE: David Wagner.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui