Marsiglia-Porto, le formazioni ufficiali: Germain vs Marega

0

Secondo in classifica nel gruppo C con 6 punti alle spalle del Manchester City, il Porto cerca di ipotecare gli ottavi di finale in anticipo: questa sera, la squadra di Conceição dovrà prima superare il Marsiglia in trasferta (di seguito le formazioni ufficiali). A parte la prevedibile sconfitta in casa dei Citizens, il cammino dei portoghesi in questa Champions League è stato finora perfetto grazie alle due vittorie interne contro l’Olympiacos e la compagine francese, senza peraltro subire gol. Con un successo in Francia e la contemporanea vittoria del City sui greci, per i lusitani gli ottavi sarebbero cosa fatta. In campionato, il Porto è però costretto ad inseguire essendo al quarto posto con 13 punti dopo sette giornate, a sei lunghezze dallo Sporting Lisbona capolista.

Servirà una mezza impresa al Marsiglia per poter sperare ancora nella qualificazione agli ottavi. I francesi non hanno ancora conquistato punti dopo tre giornate, subendo sette reti senza segnarne alcuna. I numeri attuali non sorridono alla squadra di Villas-Boas, che in cinque precedenti non ha mai battuto il Porto. Inoltre, i transalpini sono reduci da una striscia negativa di 12 sconfitte consecutive in Champions League: nella storia della competizione solo il Jeunesse Esch ha fatto peggio perdendo 16 gare di fila tra il 1973 e il 1987. In campionato, la situazione è notevolmente diversa: il Marsiglia è reduce da tre vittorie consecutive e deve ancora recuperare due partite: con due vittorie, sarebbe virtualmente in testa alla classifica assieme al Paris Saint-Germain.

Arbitra l’incontro lo svedese Andreas Ekberg, assistito dai connazionali Mehmet Culum e Stefan Hallberg. Quarto uomo lo svedese Kristoffer Karlsson, al VAR lo spagnolo Juan Martínez Munuera e AVAR il connazionale Ricardo de Burgos Bengoechea. Fischio d’inizio ore 21,00 allo stadio “Velodrome” di Marsiglia.

Marsiglia-Porto, le formazioni ufficiali

MARSIGLIA (4-3-3): 30 Mandanda; 2 Sakai, 3 Álvaro, 5 Balerdi, 18 Amavi; 21 Rongier, 4 Camara, 8 Sanson; 26 Thauvin, 28 Germain, 11 Luis Henrique.

PANCHINA: 16 Pelé, 50 Vanni, 6 Strootman, 9 Benedetto, 10 Payet, 15 Ćaleta-Car, 17 Cuisance, 22 Gueye, 23 Ake, 24 Khaoui, 25 Nagatomo, 32 Perrin.

ALLENATORE: André Villas-Boas.

PORTO (4-4-2): 1 Marchesín; 18 Manafá, 19 Mbemba, 32 Sarr, 12 Sanusi; 17 Corona, 16 Grujić, 27 Sérgio Oliveira, 25 Otávio; 11 Marega, 7 Luis Díaz.

PANCHINA: 99 Diogo Costa, 4 Diogo Leite, 6 Loum, 9 Taremi, 10 Nakajima, 21 Romário Baró, 23 João Mário, 28 Felipe Anderson, 29 Toni Martínez, 30 Evanilson, 31 Nanu, 50 Fábio Vieira.

ALLENATORE: Sérgio Conceição.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui