Mercato Juve: Pogba si o no? Secondo Dybala…

2

Durante un’intervista con la rivista OTRO, Paulo Dybala ha ricordato con nostalgia le vittorie conquistate con il suo amico Pogba e ha espresso con chiarezza di voler riassaporare quei bei momenti insieme a lui. Questo significa che la Juventus potrebbe tornare attiva sul mercato e tentare di riportare Pogba a Torino già nell’estate del 2020.

Juventus: le parole di Dybala su Pogba

Le grandi squadre pensano in grande e questo è ciò che sta facendo la Juventus, che con buona probabilità sta pianificando di mettere in atto una nuova trattativa di mercato con Paul Pogba, attualmente sotto contratto con il Manchester United. Sembra infatti che il giovane centrocampista francese campione del mondo sia intenzionato a lasciare il club inglese.

Sull’argomento è intervenuto Paulo Dybala, che ha dichiarato: “Io e Paul abbiamo un bel rapporto e quando lui giocava qui cercavamo continuamente un modo di festeggiare nuovi gol. Ne abbiamo fatti tanti quindi i festeggiamenti cambiavano spesso. Spero che un giorno potremo festeggiare insieme di nuovo.”.

Le cifre della trattativa

Attualmente, non è solo la Juve ad essere interessata a portare a casa Pogba, in quanto anche il Real Madrid potrebbe tentare il colpo di mercato annuale. Tuttavia, la squadra spagnola potrebbe virare le proprie scelte su Van de Beek dell’Ajax.

Inoltre, a vantaggio dei bianconeri bisogna considerare il fatto che Pogba ha un legame affettivo con molti giocatori del club di Torino. Tra questi, primi fra tutti Dybala e Cuadrado. Proprio con il colombiano, Pogba ha trascorso le vacanze a Miami durante il mese di novembre.

Per portare a termine la trattativa, la Juventus dovrà sborsare però circa 150 milioni di euro, cifra chiesta dal Manchester United la scorsa estate. Tuttavia, il prezzo del cartellino del francese potrebbe scendere, dato che Pogba non solo ha manifestato un leggero malcontento della sua permanenza a Manchester, ma nel 2021 sarà anche in scadenza di contratto con il club. Tutto ciò vuol dire che la Juventus potrebbe riuscire a concludere la trattativa anche con 100 milioni di euro o addirittura meno, inserendo in quest’ultimo caso un giocatore tra Emre Can o Rabiot come contropartita tecnica.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui