Messi Barcellona: si tenta il ritorno

0
Messi Barcellona: si tenta il ritorno

Sembra una notizia di fantamercato, di quelle che escono casualmente a chi gioca a Football Manager. Un po’ probabilmente lo è. Però ci sono anche parecchie possibilità che l’affare vada in porto. Il Barcellona è interessato al ritorno di Messi. L’argentino a giugno andrà in scadenza e sarà disponibile a parametro zero. Certo, vista la delicata situazione finanziaria dei catalani, non basterà una leggera riduzione dello stipendio del calciatore. Per questo sarà importante la volontà dello stesso Messi di venire incontro alle esigenze del Barcellona. Certo, botteghino e le famose maglie vendute aiuteranno. Ma ormai sappiamo benissimo che non bastano questi espedienti a garantire un ritorno economico dopo un arrivo ad alto impatto per le casse del club.

messi-argentina Messi Barcellona: si tenta il ritorno
Dopo le dichiarazioni di Xavi e del vice presidente Yuste, il Barcellona è interessato al ritorno di Messi in Catalogna. L’argentino tornerebbe a “casa sua” da Campione del Mondo e acclamato da tutti i tifosi.

Il ruolo di un Messi 2 al Barcellona

In questo periodo, tra esterni e attaccanti al Barcellona non mancano le opzioni offensive. Certamente, trovare una sistemazione per un calciatore del calibro di Messi non è sicuramente un problema. Esterno a destra, prima punta al posto di Lewa, oppure semplicemente trequartista. Quello del perno offensivo, effettivamente, potrebbe essere la migliore collocazione in campo, per un Leo che è ancora eccezionale con i piedi ma comincia a risentire degli acciacchi dell’età. Quello del rifinitore, in una squadra piena di giovani talenti e di Lewandowski, alzerebbe sicuramente le già altissime statistiche di Messi al Barcellona. Al momento sono ferme a 672 gol e 303 assist in 778 partite ufficiali. Sarà difficile far si che tornino ad aumentare, però sia Xavi che il presidente Laporta sperano di riuscire a convincere l’argentino a tornare nel “suo” stadio da Campione del Mondo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui