Mikautadze nella storia: il talento della Georgia raggiunge Ronaldo

0
Mikautadze nella storia: il talento della Georgia raggiunge Ronaldo

Il gol segnato nel corso della sfida tra la Georgia e il Portogallo di Cristiano Ronaldo durante l’ultimo turno di Euro 2024 è destinato a restare impresso nella memoria di Georges Mikautadze, un momento che segna una svolta nella sua carriera e nella storia. Conclusi i gironi degli Europei di Germania, l’attaccante si è affermato come capocannoniere della competizione con 3 gol in tre partite. Il classe 2000 e attualmente in forza al Metz ha realizzato il suo terzo gol su rigore proprio contro la ciurma di Ronaldo e compagni.

Questo momento è stato particolarmente significativo poiché il rigore è stato segnato contro il suo idolo, la stella con la casacca numero 7, di cui Mikautadze aveva condiviso una foto sui social da bambino. Con 3 gol e 1 assist, il giovane attaccante è diventato il primo giocatore a incidere così profondamente nelle prime tre partite degli Europei dal 2016. Anno in cui Gareth Bale raggiunse un simile traguardo con il Galles.

Georgia, Mikautadze come Ronaldo: record e storia

Il compagno di squadra di Kvaratskhelia non solo ha brillato per la sua costanza. Ma è anche entrato in un ristretto club di giocatori che hanno segnato in tutte e tre le partite del girone in un Europeo. Prima di Mikautadze con la Georgia, solo otto calciatori erano riusciti in questa impresa nella storia: Cristiano Ronaldo (2021), Gareth Bale (2016), Ruud Van Nistelrooy (2004), Milan Baros (2004), Savo Milosevic (2000), Alan Shearer (1996), Hristo Stoichkov (1996) e Michel Platini (1984). Questo pone Mikautadze in una compagnia davvero prestigiosa, accostandolo a leggende del calcio europeo.

Il futuro appare ora molto promettente. Le sue prestazioni agli Europei non solo hanno attirato l’attenzione dei tifosi, ma hanno anche incrementato notevolmente il suo valore di mercato. Club di tutta Europa stanno sicuramente osservando con interesse il suo sviluppo. Non sarebbe sorprendente vederlo protagonista di importanti trattative di mercato nei prossimi mesi. La capacità di Mikautadze di mantenere la calma sotto pressione e di essere decisivo in momenti cruciali ha dimostrato la sua maturità e il suo potenziale. Questa esperienza agli Europei servirà come trampolino di lancio per la sua carriera.

Aprendo nuove opportunità e consolidando la sua reputazione come uno degli attaccanti emergenti più promettenti del panorama calcistico internazionale. Georges Mikautadze ha sfruttato al massimo la vetrina degli Europei per mettere in mostra il suo talento. Con statistiche che lo paragonano a icone come Ronaldo e Platini, il georgiano ha già fatto la storia e il futuro promette di essere brillante. Le prossime settimane e mesi saranno cruciali per vedere come evolverà la sua carriera. Quale sarà il prossimo passo per questa nuova promettente stella del calcio europeo? Staremo a vedere.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui