Milan, A. Donnarumma: trovato l’accordo per il Perugia

0
Milan, A. Donnarumma: trovato l’accordo per il Perugia

Per un Donnarumma che va… un altro che va dal Milan. In attesa dell’ufficialità di Gigio al PSG, infatti, il Milan è pronto a definire l’accordo per il passaggio di Antonio al Perugia, fresco neopromosso in Serie B.

Milan-Donnarumma, i dettagli dell’intesa 

Le strade si separano. Il classe 1990, dunque, sarebbe pronto a tornare in Umbria. Già nel 2011-2012, infatti, l’ormai ex rossonero aveva fatto parte del Gubbio in cadetteria, confermandosi come portiere titolare. In arrivo per lui un contratto biennale con il Grifo, in seguito allo svincolo dopo quattro anni di esperienza in rossonero. Cresciuto nella Primavera rossonera, Donnarumma ha stabilito un singolare record. In appena 3 presenze, infatti, non ha mai incassato alcun gol. Nella fattispecie, un’apparizione nel derby di Coppa Italia 2017/2018, vinto ai supplementari grazie a un gol di Patrick Cutrone, una gara in Europa League con il Ludogorets, oltre a un’altra presenza nella kermesse italiana nel 2019/2020 contro la SPAL.

Prosegue, dunque, la campagna acquisti del Perugia dopo la promozione. Si tratterebbe del secondo acquisto, in seguito all’approdo di Mirko Carretta, liberatosi dal Cosenza. Tra i tifosi biancorossi, tuttavia, sembrerebbe serpeggiare una certa delusione, considerando il desiderio di vedere nuovamente tra i pali Vicario o Brignoli. La dirigenza capeggiata da Santopadre, dunque, ha deciso di affidarsi all’esperienza, contando su un elemento che può fare spogliatoio e dare consigli ai più giovani.

Per i milanesi, invece, il restyling in porta continua. Dopo aver tagliato i ponti con i fratelli, ripartono da Maignan e da Tatarusanu come secondo, accogliendo il rientrante prodotto giovanile Plizzari come terzo. Raggiunto il riscatto di Tomori, si cerca di trovare l’intesa per Tonali, mentre Brahim Diaz è sempre più vicino al ritorno in prestito, con controriscatto fissato a 22 milioni e ricompra dal Real a 27. Grandi sforzi per trovare un accordo per il rinnovo della colonna Kessié, di fronte alla richiesta di 6 milioni. Il mercato del Milan, ora, inizia a prendere forma, dopo il gong di Rimini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui