Milan-Bologna, le dichiarazioni pre-partita dei protagonisti

0

Alle 20:45 andrà in scena Milan-Bologna. Per i rossoblu si tratta del primo impegno stagionale, a differenza dei rossoneri che affronteranno, questa sera, il secondo match stagionale dopo la vittoria nel turno preliminare di Europa League. Grazie ai microfoni di Sky Sport, ecco sottoriportate le dichiarazioni pre-partita di Milan e Bologna

Le dichiarazioni di Maldini, Kessie e Bigon nel prepartita di Milan-Bologna

Il primo ad intervenire ai microfoni è stato Paolo Maldini. Ha inizialmente fissato gli obiettivi di questa stagione. “Da dirigente e nella vita c’è sempre da imparare, l’obiettivo è migliorare sempre. Sono 7 anni che non andiamo in Champions ma credo che l’anno scorso sia stato creato qualcosa di diverso, e ora credo che si vedranno i frutti. Ci è stato chiesto di provare ad andare in Champions ma non è l’obiettivo imposto dalla società. Ci proveremo”.

Sul fronte mercato, il reparto difensivo è da completare.  “Avevamo delle priorità e le abbiamo messe a posto. C’è un’idea su come mettere a posto la rosa in comune con la società, guardante anche i conti e gli ingaggi. Abbiamo un’esigenza importante che è il difensore centrale. A centrocampo con Tonali siamo tranquilli. Il difensore? Ajer e Milenkovic direi di no (ride ndr), ce ne sono altri. Se devo essere sincero loro non sono i nomi su cui stiamo lavorando”.

Sempre per i rossoneri, nel pre-partita di Milan-Bologna è intervenuto ai microfoni di Sky sport Frank Kessie. “Sia io che la squadra stiamo bene. Siamo pronti per iniziare bene il campionato. Tonali? Sandro è un grande giocatore, si è inserito molto bene nel gruppo. E’ pronto a dare il massimo per questo campionato”.

Infine il direttore sportivo del Bologna, Riccardo Bigon, ha messo l’accento sul tema giovani. . “Penso e spero che sia l’anno della consacrazione dei nostri giovani. La cosa importante è che ce ne siano tanti e tutti avranno spazio e tempo per crescere. Il calcio italiano è complicato, ci vuole tempo”. 

E su Frabotta, all’esordio ieri con la maglia della Juventus ed ex Bologna. “Mi ha fatto piacere vedere Frabotta perché all’interno dell’operazione Orsolini è andato alla Juve, mi ha fatto piacere perché è un prodotto del nostro settore giovanile”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui