Milan, Camarda colpisce ancora: rossoneri corsari a Cagliari

0

Il mese di febbraio è appena iniziato, ma lo sport più amato del Bel Paese continua a mandare in visibilio intere schiere di tifosi. Con un perfetto turn over tra giocatori navigati e astri nascenti il calcio non delude l’attesa degli appassionati. Ne è un esempio quanto accaduto oggi, domenica 4 febbraio, nel corso del match tra Cagliari e Milan: Francesco Camarda brilla ancora una volta nella Primavera rossonera. Il calciatore di origini siciliane al 54’ ha calato il tris contro l’undici allenato dal mister Fabio Pisacane. Ma quali statistiche ha raggiunto il campione in erba, sotto l’algida guida di Ignazio Abate? Scopriamolo insieme.

Cagliari-Milan, show Camarda: le statistiche

Dopo aver rotto una serie di record, grazie al suo esordio in Serie A avendo alle spalle soltanto 15 anni e 208 giorni,  il classe 2008 continua a far parlare di sé. Stavolta non è stata la Curva Sud dello stadio Giuseppe Meazza a scandire le lettere del suo nome, tuttavia il baby talento ha contribuito in modo decisivo ad espugnare il Crai Sport Center. In occasione della 20a giornata del campionato Primavera 1 i meneghini, concludendo la sfida col punteggio di 1-3, sono saliti a quota 35 punti in classifica. A rompere il ghiaccio, nel corso di quest’importante confronto, è stato il difensore centrale Clinton Nsiala deviando di testa il cross su punizione di Eletu su punizione.

Milan, Camarda colpisce ancora: rossoneri corsari a Cagliari

In seguito ad ipotecare il risultato della partita c’ha pensato l’ala sinistra Diego Sia. Quest’ultimo infatti con un destro chirurgico ha messo a segno il raddoppio rossonero. Tuttavia lo show di Francesco Camarda è iniziato alla ripresa, inaugurando la seconda frazione ormai in discesa per il team del mister Abate. Il suo goal, decisivo per il Milan, è stato il risultato di un incredibile combo: controlla la palla dopo la svista di Konate, con una finta si libera di Catena e supera anche Wodzicky con una certa nonchalance. Infine da non dimenticare è che il calciatore di origine siciliane, ha già collezionato un invidiabile ruolino di marcia: 20 gettoni, 2 reti, 2 assist e 1.111’ in campo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui