Milan, Giroud-Jovic tandem d’attacco: Pioli può sorridere

0

Il mese di febbraio ha accolto i tifosi con una variegata gamma d’emozioni, grazie ai match disputati negli ultimi giorni. Dopo una sequela infinita di acquisti, cessioni, prestiti e cessioni che hanno contraddistinto la sessione invernale di calciomercato, si è ormai giunti alla prova del 9. Avendo alle spalle 24 turni di Serie A 2023/2024, è possibile comprendere quali trattative siano state previdenti e decisive per l’equilibrio del team. Tuttavia oltre le vittorie a calamitare l’attenzione dei tifosi vi sono i traguardi singoli raggiunti dai loro calciatori preferiti, grazie anche ad un team ricco di campioni. Questo è il caso del Milan allenato dal mister Stefano Pioli, tra le cui fila Olivier Giroud e Luka Jovic costituiscono un fruttuoso tandem d’attacco. Scopriamo insieme le statistiche dei due bomber.

Milan, Giroud e Jovic decisivi per l’attacco di Pioli

Al momento l’undici allenato dal mister Stefano Pioli si trova alla terza posizione in classifica, con il seguente ruolino di marcia: 15 successi, 46 reti e 51 punti. Inoltre, come riportato da La Gazzetta dello Sport, a distinguersi in fase offensiva vi sono Giroud e il suo vice Jovic. Il primo ha preso parte a 19 goal e il secondo a partire da dicembre si distingue per portare a termine una realizzazione ogni 40’. Se adesso i due bomber rappresentano un punto di riferimento per il Diavolo, è doveroso ricordare le motivazioni del loro inserimento iniziale in squadra.

Infatti l’ex Chelsea cominciò a Milanello per dar vita ad un equilibrato turn over con Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante serbo invece, con una trattativa last minute, a seguito dell’affare saltato con Mehdi Taremi. Tuttavia con costanza e tenacia, entrambi i giocatori sono diventati una certezza ormai all’interno dell’ambito rettangolo verde. Il trentasettenne francese ha superato, nella stagione 2023/2024, diversi record personali.

Milan, Giroud-Jovic tandem d’attacco: Pioli può sorridere

Grazie a reti messe a segno nel momento giusto, è riuscito a firmare 8 assist e 11 centri. Invece a sbloccare la stagione del numero 15 rossonero, sarebbe stata sbloccato a seguito della partita contro il Frosinone. Per far guadagnare al Milan punti sempre più preziosi, l’allenatore rossonero può adoperarli in due modalità: optare per una continua staffetta o farli scendere in campo contemporaneamente. Infine la società in Via Aldo Rossi non ha ancora definito il rinnovo del loro contratto. Dunque adesso la domanda sorge spontaneamente: basteranno le statistiche già accumulate per accelerare i tempi delle trattative?

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui