Milan-Juventus 4-2: ribaltone dei rossoneri

0

Benvenuti alla diretta live testuale di Milan-Juventus, calcio d’inizio a San Siro fissato alle 21:45. Sarà la sfida numero 174 in Serie A tra la due compagini: 67 le vittorie dei bianconeri, 57 i pareggi e 49 i successi rossoneri. In questa stagione le due squadre si sono già date battaglia in occasione delle semifinali di Coppa Italia, entrambe terminate in parità, mentre è la Juventus ad essersi aggiudicata la gara di andata in campionato, grazie a una rete di Dybala.

Il Milan di Pioli arriva all’appuntamento in ottime condizioni di forma dopo l’importante vittoria esterna per 0-3 all’Olimpico contro la Lazio di qualche giorno fa. Tre vittorie su quattro gare disputate dopo la ripartenza, con il mezzo passo falso di Ferrara contro la Spal raggiunto in extremis e che non ha comunque condizionato il cammino dei rossoneri nelle successive uscite. Una compattezza ritrovata, in concomitanza al ritorno in campo di Zlatan Ibrahimovic, leader tecnico e carismatico della squadra. Per la gara di stasera Pioli schiera un 4-2-3-1, con Rebic, Paqueta e il confermatissimo Saelemaekers dietro allo svedese. Difesa e centrocampo invariati rispetto alla trasferta di Roma.

Per la Juventus la partita di stasera è un crocevia importante per la corsa scudetto. Sarri sembra aver trovato la giusta amalgama a un gruppo che si è molto ben comportato nelle ultime apparizioni. Dopo la sconfitta contro il Napoli in finale di Coppa Italia infatti, i bianconeri non hanno più riconosciuto la parola sconfitta, dimostrando una crescita di condizione costante di partita in partita, come evidente anche dall’ultima vittoria nel Derby della Mole contro il Torino per 4-1. Per il match di San Siro saranno sicuramente assenti causa squalifica due uomini importanti come De Ligt e Dybala, vero trascinatore di questa Juventus. Per compensare a queste mancanze, il tecnico toscano schiera Rugani e Higuain, mentre sono confermati gli altri interpreti delle recenti gare.

Arbitro della gara sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, con assistenti Carbone e Longo. Quarto Uomo Giacomelli, mentre al VAR si disporrà Meli.

Di seguito la diretta live testuale di Milan-Juventus

Primo tempo Milan-Juventus

21:49 l’arbitro Guida dà il via alla gara

Nessuna grande occasione da segnalare in questi primi minuti. Milan che prova inizialmente a fare la partita e Juventus chiusa nella propria metà campo

8′ occasione Milan: buona trama dei rossoneri che arrivano al tiro con Saelemaekers dal limite. Para facile Szczesny.

9′ occasione Juventus: calcio di punizione insidioso calciato da Bernardeschi col mancino. Sulla palla si fionda Bonucci che sfiora il pallone con la spalla, con la sfera che per poco non termina in rete

12′ occasione Juventus: lancio profondo tentato da Pjanic a cercare Bernardeschi lanciato a rete. Palla troppo lunga che termina tra le braccia di Donnarumma

13′ occasione Juventus: Bernardeschi allarga a sinistra per Ronaldo che punta Conti e rientra sul destro per calciare verso la porta di Donnarumma. Palla che sfiora il palo. Ci sarà una deviazione, corner per i bianconeri

14′ occasione Juventus: Pjanic vede Rabiot che disorienta due avversari e dal limite prova il tiro. Palla alta sopra la porta di Donnarumma

23′ occasione Milan: ingenuità dei bianconeri in uscita, con Pjanic che scivola e permette il recupero di Kessie. L’ivoriano trova Ibrahimovic al limite dell’area, con lo svedese che prova il tiro verso la porta di Szczesny. Tiro smorzato da un difensore e parata comoda del portiere polacco

25′ occasione Milan: Ibrahimovic scambia con Hernandez che gli ridà il pallone dentro l’area bianconera. Lo svedese prova il tiro rasoterra verso la porta di Szczesny che blocca 

Dopo l’ormai tradizionale cooling break, si riprende a San Siro

31′ ammonizione Milan: giallo per Paqueta che stende Bentancur vicino alla linea di fondo 

32′ occasione Juventus: sulla conseguente punizione, Pjanic trova la spizzata di Ronaldo che prolunga la traiettoria del pallone trovando Bonucci. Il difensore prova il tiro di prima intenzione mandando alto sopra la traversa

36′ ammonizione Milan: giallo per Bennacer per un pestone ai danni di Pjanic

38′ occasione Juventus: buono scambio degli attaccanti bianconeri con Rabiot che allarga per Danilo. Il laterale va alla conclusione nei pressi del limite dell’area. Palla deviata da Kjaer che si immola e spedisce in corner

39′ occasione Juventus: sul corner seguente Ronaldo si getta sul primo palo per concludere a rete ma trova la deviazione in disturbo di Ibrahimovic. Altro calcio d’angolo per i bianconeri

41′ occasione Juventus: calcio di punizione di Pjanic a cercare Ronaldo dentro l’area rossonera. Deviazione di Kjaer e palla in corner

Ci saranno due minuti di recupero in questa prima frazione

47′ occasione Juventus: Ronaldo scambia con Danilo che gli ridà il pallone. Il portoghese vede Bernardeschi che trova Higuain, con l’argentino che si appoggia a Romagnoli e trova lo spazio per conludere a rete. Palla debole che Donnarumma blocca in tuffo

47′ occasione Milan: sul ribaltamento Paqueta vede Ibrahimovic e lo lancia verso la porta di Szczesny. Lo svedese tutto solo batte il portiere polacco ma dopo consulto del VAR, la rete viene annullata per posizione di offside dell’attaccante rossonero

Commento primo tempo

Prima frazione non vibrante sotto il profilo della vivacità, con le due squadre molto corte e aggressive soprattutto a centrocampo come denota la precisione dei passaggi praticamente identica tra le due squadre. Meglio il Milan nella prima parte nella gestione del pallone. Con il passare dei minuti cresce la Juventus, che macina qualche occasione da rete senza però impensierire particolarmente Donnarumma. Nel finale di tempo, rete annullata a Ibrahimovic su lancio di Paqueta dopo il consulto del VAR da parte dell’arbitro Guida. Possesso palla di poco a favore del Milan, 51 a 49, con gli uomini di Pioli in vantaggio anche nei tiri nello specchio della porta, per un computo totale di 3 a 1 per i rossoneri.

Secondo tempo Milan-Juventus

46′ sostituzione Milan: fuori Paqueta, dentro Calhanoglu 

47′ VANTAGGIO JUVENTUS: coast to coast di Rabiot che salta Hernandez con un tunnel e si accentra avanzando verso il limite dell’area rossonera. Il francese scarica un sinistro perfetto che conclude la sua corsa all’incrocio dei pali alla sinistra di Donnarumma, incolpevole nell’occasione

53′ RADDOPPIO JUVENTUS: incomprensione nella difesa rossonera sul cambio gioco di Cuadrado a cercare Ronaldo. I due centrali si scontrano nel tentativo di arrivare sul pallone, lasciando il portoghese a tu per tu con Donnarumma, battuto da un tocco lento ma preciso

57′ occasione Milan: buona ripartenza dei rossoneri con Rebic che va via a Cuadrado sull’out di sinistra e serve Calhanoglu che dal limite dell’area prova la conclusione. Tiro deviato che Szczesny fa suo in presa alta

59′ ammonizione Milan: Rebic devia con il braccio volontariamente verso la porta di Szczesny su cross di Hernandez. Giallo per il croato

59′ sostituzione Milan: esce Saelemaekers, dentro Leao

61′ occasione Milan: Guida va al VAR per un possibile tocco con il braccio di Bonucci su deviazione di Rebic, valutata inizialmente come fallo di mano. Calcio di rigore per il Milan

62′ GOL MILAN: Ibrahimovic trasforma il calcio di rigore seguente. Il Milan la riapre

62′ ammonizione Juventus: giallo per Bonucci e non per Rebic dopo il controllo del VAR, sull’azione che porta al calcio di rigore per il Milan

66′ PAREGGIO MILAN: Kessie per Calhanoglu che trova Ibrahimovic spalle alla porta dentro l’area di rigore. Lo svedese tocca nuovamente per Kessie che controlla e batte Szczesny

67′ sostituzione Milan: esce Ibrahimovic ed entra Bonaventura

67′ VANTAGGIO MILAN: incredibile a San Siro, con il Milan che ribalta completamente la situazione in cinque minuti con Leao che entra in area puntando Rugani e batte Szczesny con il destro deviato proprio dal difensore ex Empoli

68′ tripla sostituzione Juventus: escono Pjanic, Rabiot e Higuain. Dentro Matuidi, Douglas Costa e Ramsey

69′ Cooling break a San Siro

73′ ammonizione Milan: giallo per Conti dopo un intervento deciso su Danilo

75′ occasione Milan: ripartenza dei rossoneri con Rebic che fugge sulla corsia sinistra e vede Leao. Il portoghese va alla conclusione dentro l’area di rigore e trova la parata di Szczesny che respinge con il piede. Sulla respinta Calhanoglu prova il tiro, smorzato da Bonucci

77′ sostituzione Juventus: esce Cuadrado stanchissimo, dentro Alex Sandro

78′ occasione Juventus: corner di Pjanic che Rugani dentro l’area rossonera. Il difensore stacca di testa ma trova una grande risposta di Donnarumma che respinge 

80′ POKER MILAN: grave errore di Alex Sandro che in orizzontale regala palla a Bonaventura. L’ex Atalanta capisce tutto e serve Rebic solo dentro l’area di rigore della Juventus. Tutto facile per il croato che sigla il poker dei rossoneri

82′ doppia sostituzione Milan: escono Rebic e Conti, sostituiti da Krunic e Calabria

87′ occasione Juventus: Danilo vede Bentancur libero dal limite dell’area. Il centrocampista va alla conclusione di prima intenzione. Palla che finisce alta sopra la traversa

90′ occasione Milan: calcio piazzato di Calhanoglu dalla lunga distanza. Palla insidiosa che rimbalza davanti Szczesny. Il portiere polacco manda in corner 

Saranno sei i minuti di recupero in questo secondo tempo

94‘ sostituzione Juventus: fuori Bentancur, dentro Muratore

96′ occasione Juventus: Ronaldo lanciato a rete batte Donnarumma ma la rete viene giustamente annullata per posizione di offside del portoghese

Finisce qui la diretta live di Milan-Juventus 4-2

Commento secondo tempo

Seconda frazione incredibile a San Siro, con la Juventus che in apertura trova subito il vantaggio con un gran gol di Rabiot, che fa tutto il campo prima di battere Donnarumma con una precisa conclusione di mancino. Passano pochi minuti e i bianconeri raddoppiano grazie a un errore dei centrali rossoneri che si scontrano nel tentativo di arrivare sul pallone e lasciano tutto solo Ronaldo alle loro spalle, libero di battere agilmente Donnarumma. Il turning point dei rossoneri arriva al minuto 62′, con Guida richiamato al VAR per un tocco di mano di Bonucci dopo la deviazione antecedente di Rebic, inizialmente considerata con il braccio. Ibrahimovic trasforma il calcio di rigore che risveglia il Milan: in cinque minuti gli uomini di Pioli ribaltano completamente la situazione e si portano sul 3-2 davanti a una Juventus completamente in bambola. Sarri prova a stravolgere la formazione con tre cambi ma è il Milan a trovare il poker che chiude definitivamente l’incontro. Rossoneri che proseguono il magic moment, Juventus che perde l’occasione per l’allungo in classifica.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui