Milan-Slavia Praga (4-2), Pioli: “Abbiamo sbagliato noi sui goal”

0

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato al termine della non convincente vittoria per quattro a due contro i cechi dello Slavia Praga. A San Siro i rossoneri faticano contro un avversario, di livello più basso, in inferiorità numerica dall’inizio del primo tempo. La squadra risulta compassata e fin troppo prevedibile quando attacca, da sottolineare ancora la pessima fase difensiva dei rossoneri, subire due goal in casa contro lo Slavia in inferiorità numerica è un campanello d’allarme. Ora per i ragazzi di Pioli ci sarà da affrontare l’inferno dello stadio di Praga, dove, i cechi giocheranno la partita della vita per provare il clamoroso ribaltone. Il migliore in campo per i milanesi è stato Pulisic.

Milan-Slavia Praga, Pioli: “Pensiamo al ritorno”

Il tecnico emiliano ha commentato cosi la gara: “Loro sono una buona squadra. Ma mi aspetto a Praga una gara diversa perché dovranno realizzare due gol e non potranno restare lì ad aspettarci. Hanno dimostrato di essere una squadra seria. Abbiamo sbagliato. Noi da quell’altezza lì non facciamo la linea, facciamo due linee. I giocatori hanno però deciso di affrontarla così e siamo stati anche sfortunati. Però secondo me abbiamo sbagliato nelle posizioni iniziali. Non perfetti nemmeno sull’1-1: sul primo gol pur avendo tre giocatori fuori dall’area abbiamo concesso troppo spazio sul tiro. Sono situazioni che dobbiamo analizzare e valutare meglio. Ora pensiamo al ritorno perché a Praga credo che lo Slavia farà la partita della vita“. 

Sulla prima mezz’ora complicata: “Abbiamo riempito troppo gli spazi, dovevamo liberare di più l’uno contro uno sugli esterni. Ci voleva forse qualche movimento di più in profondità, dovevamo stare più bassi coi terzini per non intasare gli spazi sia centrali che laterali. Abbiamo commesso sui due gol delle piccole distrazioni. Sul primo però lo Slavia ha fatto un gol straordinario. Secondo me dovevamo creare qualcosina in più, anche se non c’erano troppi spazi. Serviva un po’ più di velocità e ritmo“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui