Milan, tegola Kalulu: l’entità dell’infortunio

0
Milan, tegola Kalulu: l’entità dell’infortunio

Tegola in casa Milan: Pierre Kalulu è vittima di infortunio e potrebbe costringere Stefano Pioli ad adottare scelte differenti in vista della complicata trasferta a Napoli, gara in programma per la 28a giornata di Serie A

Milan, infortunio Kalulu: il comunicato ufficiale

La società rossonera, tramite i propri canali ufficiali, ha diffuso il seguente comunicato. “Questa mattina Pierre Kalulu è stato sottoposto a esami di controllo che hanno evidenziato una lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Un nuovo controllo strumentale verrà effettuato tra una settimana“. Di conseguenza, è inevitabile l’assenza del francese, attualmente con la selezione dell’Under-21, per la sfida del Diego Armando Maradona. 

Il tecnico parmense, tra l’altro, potrebbe valutare di rispolverare il 4-2-3-1, modulo del tricolore accantonato in seguito al pesante 2-5 patito in casa contro il Sassuolo. In questo contesto, Pioli dovrebbe affidarsi alla coppia Tomori-Thiaw, nonostante l’appannamento delle ultime settimane. In alternativa, tenendo conto delle difficoltà del tedesco, non è da escludere un impiego del danese Kjaer dal 1′. Maggiormente nelle retrovie Gabbia, che non ha fornito fin qua le sufficienti garanzie quando impiegato.

Oltre al classe 2000, Pioli dovrà rinunciare anche a Junior Messias, vittima di una lesione del muscolo bicipite femorale della coscia destra. Rientro previsto per fine aprile.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui