Milan-Tottenham (1-0), Conte: “Faccio i complimenti al Milan”

0
Milan-Tottenham (1-0), Conte: “Faccio i complimenti al Milan”

Antonio Conte, manager del Tottenham, ha parlato dopo la deludente sconfitta per uno a zero contro il Milan di Pioli. A San Siro gli Spurs fanno fatica specialmente in fase offensiva, dopo un primo tempo in crescita i londinesi crollano alla lunga. Per il secondo round, di questa affascinante sfida, Conte recupererà almeno Hojbjerg in mezzo al campo. Per Rodrigo Bentancur, purtroppo, stagione finita. 

Milan-Tottenham, Conte: “Onore al Milan”

Il tecnico ex Juve e Inter ha parlato cosi della sconfitta di San Siro: “E’ stata una partita intensa, giocata alla pari e con grande equilibrio. Abbiamo commesso l’errore di concedere il gol dopo cinque minuti: in quel caso potevamo fare molto, molto meglio. A quel punto loro erano più attendisti e abbiamo avuto difficoltà nel trovare spazi. Ma la gara è stata equilibrata, decisa da un episodio. Questo però era solo il primo round, loro avevano giocatori infortunati e così anche noi. I nostri resteranno infortunati. Onore al Milan, ora loro partiranno avvantaggiati“. 

Sui fischi e gli insulti ricevuti dai tifosi rossoneri: “Fa parte della partita, fa parte del tifoso. Bisogna essere sereni e accettare: va bene così, non sono mai stato allenatore o giocatore del Milan. Ho giocato e allenato la Juve, ho allenato l’Inter, è normale possa esserci rivalità così come lo sfottò che è sempre rimasto nei giusti limiti. Anzi, faccio i complimenti al Milan per ciò che ha fatto nella scorsa stagione“. 

Sulla prestazione dei due centrocampisti centrali: “Partita molto positiva, non era semplice in questo clima con 80mila spettatori. Potevano farsi influenzare negativamente da questa situazione e invece sono molto contento. Queste risposte mi fanno stare più sereno per il futuro perché andremo avanti con loro per il resto della stagione, oltre a Hojbjerg. Queste gare mi lasciano più sereno“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui