Milan-Vlasic: il CSKA abbassa le pretese

0
Milan-Vlasic: il CSKA abbassa le pretese

Milan-Vlasic: secondo le ultime indiscrezioni di mercato, il CSKA va incontro al Milan per la possibile cessione di Vlasic e questo potrebbe favorire la trattativa. Con la perdita a parametro zero di Calhanoglu e l’operazione conclusa per il ritorno di Brahim Diaz, Maldini sta cercando un altro trequartista. Tra le varie opzioni sembra che Vlasic sia tra i favoriti per occupare quel ruolo nel Milan. Il trequartista croato classe 1997 rientra nei parametri di Elliott per età non elevata, per talento e per potenziale. Inoltre Vlasic ha dimostrato di avere grande fiuto per il gol e ottime capacità di interdizione. Sarebbe un ottimo innesto per la squadra rossonera.

Vlasic Milan-Vlasic: il CSKA abbassa le pretese

Milan-Vlasic: le richieste del CSKA

Il CSKA Mosca, la squadra nella quale milita Nikola Vlasic, avrebbe abbassato le richieste per la cessione del suo numero 10. Inizialmente, la società russa chiedeva 35 milioni e subito, senza prestiti. Adesso il CSKA si accontenta di 30 milioni ed è disposta anche a concedere un prestito con obbligo di riscatto o con il diritto ma che si possa trasformare ad obbligo a facili condizioni. Queste richieste, più basse e più favorevoli per il Milan rispetto a quelle iniziali, potrebbero agevolare la trattativa per il trequartista croato. Le iniziali richieste del CSKA Mosca, ritenute eccessive dalla società rossonera, avevano portato le due squadre a congelare i contatti.

C’è da dire anche che Nikola Vlasic sarebbe felice di approdare in rossonero e provare a fare un’esperienza che possa alzare il livello alla sua carriera. 

Le parole del padre di Vlasic

Il fatto che Vlasic possa essere il nuovo trequartista del Milan viene confermato anche dal padre del giocatore. Al portale Net.hr qualche giorno fa ha detto: “C’è qualcosa, ma per ora è tutto quello che posso dirti. Queste cose di cui non si dovrebbe parlare molto, finché non sono chiuse”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui