Monza-Napoli (2-4), Calzona: «Puntare al massimo»

0

Il Napoli ritrova una bella vittoria contro il Monza vincendo per 4-2 e Calzona ritrova per un attimo il sorriso. Il tecnico dopo una partita sofferta ha parlato anche ai microfoni dei giornalisti.

Calzona su Monza-Napoli (2-4): «Nel secondo tempo c’è stato il vero Napoli»

Vincere contro il Monza nella sua casa non era semplice, ma il Napoli di Calzona strappa tre punti, sofferti, ma fondamentali. Ritrova il sorriso, ritrova carisma, ritrova anche le sue certezze. La rete del vantaggio di Djuric è stata un cazzotto a cui i partenopei hanno risposto con Osimhen, Politano e Zielinski. Il gol di Colpani ha illuso il Monza, che ha visto scivolare la rimonta al gol di Raspadori

Nel post partita Calzona ha commentato la vittoria in questo modo: «No, non è l’atteggiamento, perché sappiamo benissimo che abbiamo molto potenziale, ma ci stiamo lavorando. Abbiamo avuto una settimana per intensificare il lavoro. Abbiamo concesso due occasioni e sono arrivati due gol; la cosa è disturbante. Non è un problema solo della difesa, ma della squadra che deve pressare meglio. Sotto questo aspetto dobbiamo lavorare. Siamo stati condizionati anche dalla poca possibilità di allenarsi. Sono contento dei gol, su cui lavoriamo tanto e perché le qualità dei ragazzi ce lo permettono».

Sulla Champions il mister è molto diretto: «Ci dobbiamo credere. Il Napoli è quello del secondo tempo e l’ha dimostrato a tratti quest’anno. Sicuramente è una questione di durare il più possibile. Il primo tempo mi ha fatto arrabbiare perché andavamo tutti sulla palla e nessuna soluzione verso chi possiede la palla. Chiedo di giocare con pochi tocchi e di puntare nell’ultima metà campo. Nel secondo tempo ci siamo mossi bene attaccando la profondità».

Sulle scelte di formazione e sulle sostituzioni: «Faccio delle scelte, perché abbiamo un potenziale offensivo, ma chi rimane fuori è molto fondamentale. Spesso alcuni hanno bisogno di respirare. Kvara non sapevo quanto durasse, così come Ngonge. Li ho voluti sfruttare così a partita in corso. Chiaramente chi è entrato ha fatto benissimo. Non credo ci siano dei demeriti».

Grande protagonista Politano, ma Calzona richiama l’attenzione sulla squadra intera: «Penso che il Napoli abbia fatto il Napoli non solo grazie a Politano, ma perché siamo stati bravi tutti. Non credo che il Monza ci abbia favorito, ma abbiamo avuto carattere».

Tornando ai gol subiti ha aggiunto: «Io non ho parlato di problemi della linea difensiva, ma di un problema dovuto al pressing. Il secondo tempo ha avuto una giusta pressione e sono arrivati poche volte nella nostra area. Io faccio delle scelte anche in base agli avversari. Juan Jesus oggi ha fatto la sua parte. La linea difensiva deve avere cambi ragionati e i giocatori hanno caratteristiche diverse. Sono contento di Natan, Ostigard, Rhamani e Juan Jesus, ma non centra dare la colpa ai giocatori».

Su Olivera ha chiarito: «Olivera ha un problema all’adduttore e sarà valutato domani»

Sulla classifica c’è la carica: «Chiaramente il Napoli deve puntare al massimo. Non è che ci dobbiamo accontentare. Solo la matematica ci può condannare e a fine stagione tireremo le somme. Dobbiamo continuare sulla linea del secondo tempo».

Sulla gestione del Napoli e della Slovacchia: «Come ho già detto in passato, era possibile solo in questo periodo dove non ci sono partite ufficiali. La Nazionale (slovacca) porta via parecchio tempo e dobbiamo seguire i giocatori, girare l’Europa. Noi come staff lavoriamo prima e non è stato difficile preparare le amichevoli».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui