Morata torna in Italia? Il punto sull’attaccante spagnolo

0

Nonostante sia felice nella sua Madrid, Morata potrebbe far nuovamente ritorno in Italia. L’ex centravanti di Juventus, Real Madrid e Chelsea farebbe volentieri ritorno quì, dove si è sempre trovato bene. Inoltre, la moglie dell’attaccante è italiana. In questo articolo analizzeremo quali sono le squadre che potrebbero ingaggiare il giocatore classe 1992.

Morata di nuovo in Italia: ritorno alla Juventus?

Una delle squadre interessate a Morata è proprio la Juventus e questa non è di certo una novità, perchè si tratterebbe infatti della terza volta in cui lo spagnolo si lega ai bianconeri. Il numero 9 dell’Atletico Madrid si è sempre trovato bene a Torino ed è molto legato alla tifoseria. Morata arriva in Italia la prima volta nell’estate 2014 e resta per due stagioni. La seconda esperienza comincia nell’estate 2020 e dura anche questa volta solo due stagioni. In entrambe le esperienze Morata è stato allenato da Allegri (ad eccezione della stagione 2020/2021 in cui c’era Pirlo), che stravede per lo spagnolo. La situazione di instabilità nel reparto avanzato della Juventus, potrebbe riaprire le porte per un suo ritorno.

Morata torna in Italia? Il punto sull'attaccante spagnolo

Morata di nuovo in Italia: anche il Milan su di lui

Non solo la Juventus, ma anche il Milan sembra essere interessato a Morata. I rossoneri sono alla ricerca di un centravanti, viste le poche garanzie di Ibrahimovic, Giroud e Origi. L’attaccante dei Colchoneros rappresenta un profilo appetibile per il Milan, vista l’accessibilità al giocatore e l’esperienza italiana ed europea nel suo curriculum. Inoltre, Morata è un attaccante spesso amato dai propri allenatori, vista la sua capacità nel giocare per la squadra.

Il contratto di Alvaro Morata scadrà nel 2024 e questa è un’informazione interessante: la data non è lontana. Inoltre, visto il calo del prezzo del suo cartellino, l’affare potrebbe chiudersi intorno ai 15 milioni di euro. Senza dubbio rappresenta un’ottima occasione per le squadre italiane, non solo per Juventus e Milan.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui