Napoli-Atalanta, DIRETTA LIVE (0-3): la Dea espugna il “Maradona”

0

Benvenuti alla diretta live testuale di Napoli-Atalanta, anticipo del 30º turno di Serie A. La gara è visibile in TV su Zona DAZN di Sky e in streaming sull’app di DAZN, con calcio d’inizio alle 12:30.

Il Napoli oggi vuole conquistare i 3 punti per sopravanzare proprio l’Atalanta al 6º posto in classifica. I partenopei si trovano infatti in 7ª posizione a 45 punti, a -2 dagli orobici. L’ultima sconfitta degli azzurri in campionato risale all’11 febbraio scorso, per mano del Milan (1-0). Poi, sono arrivati 3 pareggi (con Genoa, Cagliari, Torino e Inter, sempre per 1-1) e 2 vittorie, contro Sassuolo (1-6) e Juventus (2-1).

L’Atalanta, vincendo, potrebbe avvicinarsi temporaneamente al 5º posto occupato dalla Roma (al momento a +4). La Dea, inoltre, dovrà recuperare la gara rinviata contro la Fiorentina per la scomparsa di Joe Barone. Dopo 5 vittorie consecutive contro il Frosinone (5-0), l’Udinese (2-0), la Lazio (3-1), il Genoa (1-4) e il Sassuolo(3-0), nelle ultime 4 di campionato i nerazzurri hanno frenato, pareggiando con Milan (1-1) e Juventus (2-2) e perdendo per mano di Inter (4-0) e Bologna (1-2).

Arbitro della gara è Luca Pairetto della sezione di Nichelino coadiuvato da Colarossi e Garzelli. Il quarto uomo è invece Gualtieri. VAR e AVAR Valeri e Di Bello. Queste le formazioni ufficiali pronte a scendere in campo dal 1′ allo stadio “Maradona” di Napoli:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mário Rui; Anguissa, Lobotka, H. J. Traoré; Politano, Osimhen, Raspadori.

PANCHINA: Gollini, Contini, M. Olivera, Østigård, Natan, Cajuste, Zieliński, P. Mazzocchi, Dendoncker, Ngonge, G. Simeone, Lindstrøm.

ALLENATORE: Francesco Calzona.

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Hien, Kolašinac; Hateboer, de Roon, Éderson, Zappacosta; Pašalić; Mirančuk, Scamacca.

PANCHINA: F. Rossi, Musso, Tolói, Palomino, Djimsiti, Adopo, Bakker, Ruggeri, Holm, E. B. Touré, Koopmeiners, Lookman.

ALLENATORE: Gian Piero Gasperini.

Nel secondo tempo il Napoli prova a riaprire la gara, ma l’Atalanta la chiude con il tris di Koopmeiners

Ad inizio ripresa, un Napoli rinnovato negli uomini e nello spirito ha provato a riaprire la partita, ma il palo ha negato per 2 volte il gol ai partenopei nel corso della stessa azione. Dopo un tiro sul legno di Zieliński, infatti, gli azzurri hanno sfiorato la rete con una conclusione di Lobotka deviata da Osimhen, sulla quale è stato bravo e reattivo Carnesecchi. Nel finale di gara, il portiere nerazzurro, così come Meret nel Napoli, si sono superati, respingendo varie conclusioni l’uno a Osimhen e l’altro a Mirančuk e Lookman. A chiudere i conti ci ha pensato infine Koopmeiners, che ha siglato lo 0-3 con un mancino incrociato dopo l’assist di Ruggeri

Diretta LIVE secondo tempo di Napoli-Atalanta

90+5′ TRIPLICE FISCHIO: l’Atalanta supera 0-3 il Napoli al “Maradona”: vi ringraziamo per aver seguito con noi la diretta live testuale della gara.

90+1′ occasione Napoli: Lobotka ci prova dalla distanza, senza inquadrare la porta.

Sono stati assegnati 5′ di recupero.

90′ occasione Napoli: Di Lorenzo controlla e calcia all’interno dell’area nerazzurra: palla alta.

88′ TRIS ATALANTA: bella ripartenza della Dea, con Ruggeri che serve Koopmeiners tra le linee. L’olandese controlla e incrocia la sfera con il mancino, superando per la terza volta Meret.

85′ occasione Napoli: Zieliński batte velocemente un corner, con Di Lorenzo che calcia verso la porta: la sua conclusione, deviata, finisce nuovamente in angolo.

84′ ammonizione Napoli: fallo tattico di Di Lorenzo su Mirančuk: è giallo per il capitano dei partenopei.

82′ ammonizione Atalanta: Koopmeiners colpisce in ritardo Lobotka e viene ammonito.

81′ occasione Napoli: Osimhen difende bene la palla su Hien e si gira calciando forte con il mancino: Carnesecchi riesce ancora a respingere.

79′ doppia occasione Napoli: Simeone serve in profondità Osimhen, che non riesce a superare un ottimo Carnesecchi. Lindstrøm non inquadra la porta sulla ribattuta.

78′ occasione Atalanta: Lookman salta Rrahmani all’interno dell’area del Napoli e calcia con il destro: Meret risponde.

75′ sostituzione Napoli: all-in azzurro: fuori Anguissa, dentro G. Simeone.

74′ occasione Atalanta: Lookman protegge il pallone spalle alla porta all’interno dell’area azzurra e poi serve Mirančuk, che prova a piazzare dal limite: para Meret.

71′ cambio Atalanta: un problema muscolare costringe Scalvini ad abbandonare il campo: al suo posto entra Tolói.

67′ cambi per Napoli e Atalanta: Calzona sostituisce Politano con Lindstrøm, mentre Djimsiti subentra all’ammonito Kolašinac tra le file nerazzurre.

62′ occasione Napoli: Ngonge devia di testa il cross teso di Di Lorenzo: palla fuori.

60′ tripla sostituzione Atalanta: Gasperini sostituisce Scamacca, Pašalić e l’infortunato Zappacosta con Lookman, Koopmeiners e Ruggeri.

56′ occasione Napoli: tentativo di Politano dal limite: palla alta.

55′ DOPPIO PALO NAPOLI: sfortunati i partenopei, prima con Zieliński che colpisce il palo con un mancino al volo, poi con Lobotka, il cui tiro, deviato da Osimhen e parato da un reattivo Carnesecchi, colpisce un altro legno nel giro di pochi secondi.

54′ ammonizione Atalanta: Kolašinac stende Ngonge lanciato in contropiede: Pairetto estrae il cartellino giallo.

46′ INIZIO SECONDO TEMPO: riprende ora la gara. Nel corso dell’intervallo, Ngonge e Zieliński sono subentrati a Raspadori e H. J. Traoré tra le file del Napoli.

Alla fine del primo tempo, l’Atalanta conduce 0-2 in casa del Napoli

La prima frazione di Napoli-Atalanta è stata molto vivace e ricca di occasioni per entrambe le squadre. Pochi minuti dopo il fischio d’inizio, Mirančuk ha colpito il palo dopo un bell’inserimento alle spalle della linea difensiva azzurra. Alla seconda occasione capitatagli, invece, il russo non ha sbagliato, approfittando di una conclusione errata di Pašalić per siglare la rete dello 0-1. Sul finire del primo tempo, poi, la Dea ha trovato il raddoppio con un tiro dal limite dell’area di Scamacca, servito dallo stesso Mirančuk. Le occasioni più ghiotte del Napoli, invece, sono capitate ad Osimhen, ma il nigeriano non è riuscito sinora a superare un attento Carnesecchi.

Diretta LIVE primo tempo di Napoli-Atalanta

45+2′ FINE PRIMO TEMPO: si va a riposo sullo 0-2 in favore della Dea.

45′ RADDOPPIO ATALANTA: Mirančuk serve Scamacca al limite dell’area: l’ex Sassuolo tira con un destro chirurgico sul secondo palo, beffando Meret.

38′ ammonizione Napoli: Osimhen viene ammonito per eccesso di proteste all’indirizzo del direttore di gara.

32′ tripla occasione Atalanta: azione molto simile a quella appena descritta: Meret esce con coraggio chiudendo lo specchio prima a Pašalić e poi a Kolašinac. Sulla ribattuta, Éderson non inquadra la porta.

29′ doppia occasione Napoli: bella imbucata di Anguissa per Osimhen, che viene chiuso da una provvidenziale uscita bassa di Carnesecchi. Sulla ribattuta, Politano non riesce a trovare la rete, colpendo invece Scalvini.

26′ GOL ATALANTA: azione confusa della Dea, che riesce a sbloccare con Mirančuk su assist di Pašalić dopo una sponda aerea di Hateboer.

22′ occasione Atalanta: uno scambio al limite dell’area azzurra fra de Roon e Mirančuk porta l’olandese alla conclusione: palla alta.

18′ occasione Napoli: Di Lorenzo scodella in area una palla sulla quale si avventa Osimhen, che anticipa l’intervento di Éderson ma non riesce a dare forza al proprio colpo di testa. Carnesecchi para agilmente la conclusione.

In questo avvio, il Napoli prova a tenere maggiormente il possesso del pallone, mentre l’Atalanta cerca di ripartire con velocità e pericolosità in contropiede.

3′ PALO ATALANTA: Pašalić serve Mirančuk in profondità: il russo sfiora il vantaggio colpendo un clamoroso palo con un destro rasoterra.

1′ FISCHIO D’INIZIO: dopo il minuto di silenzio in memoria di Joe Barone, comincia ora la gara. Il Napoli attacca da destra a sinistra rispetto alla visuale della tribuna stampa in divisa bianca. Orobici in completo rosso. Primo possesso gestito dalla Dea.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui