Napoli-Barcellona: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

0

Mercoledì 21 febbraio toccherà al Napoli scendere in campo per l’andata degli ottavi di finale in Champions League, in cui affronterà il Barcellona: riportiamo qui le probabili formazioni della gara, i canali dove vederla in tv e i pronostici. I partenopei hanno superato la fase a gironi del torneo per la seconda stagione consecutiva, chiudendo il gruppo C con 10 punti in seconda posizione alle spalle del Real Madrid. Dall’altra parte, i blaugrana sono tornati agli ottavi di questa competizione dopo tre anni di assenza vincendo il gruppo H con 12 punti. Stesso score del Porto, che però si è piazzato al secondo posto per gli scontri diretti a sfavore.

Arbitro dell’incontro è il tedesco Felix Zwayer. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Diego Armando Maradona” di Napoli.

Napoli-Barcellona: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

Le due squadre si affrontano per la quinta volta nelle competizioni europee: il bilancio è nettamente a favore dei blaugrana con due vittorie e altrettanti pareggi. Il Napoli, dunque, cercherà di sfatare il tabù e di conquistare il primo successo contro il Barça. Sono 24, invece, i precedenti complessivi dei partenopei contro squadre spagnole: anche in questo caso il bilancio è sfavorevole con 6 vittorie, 7 pareggi e 11 sconfitte. Bilancio negativo anche nei nove confronti ad eliminazione diretta: l’unico successo è arrivato contro il Valencia al primo turno di Coppa UEFA nella stagione 1992/93. Il Napoli proverà a sfruttare il fattore campo, dal momento che in Champions League ha perso solo una volta (in questa fase a gironi contro il Real Madrid) nelle ultime 16 partite giocate in casa.

Per il Barcellona si tratterà della 65esima sfida complessiva contro una squadra italiana: il bilancio è favorevole ai catalani con 31 vittorie, 20 pareggi e 13 sconfitte. I blaugrana hanno affrontato per l’ultima volta una squadra di Serie A nella fase a gironi della scorsa edizione, perdendo 1-0 sul campo dell’Inter alla terza giornata e pareggiando 3-3 in casa la settimana successiva. Gli spagnoli hanno vinto tre delle ultime cinque partite in Italia, compreso il successo per 2-4 in casa del Napoli nel 2022.

Il Barça ha affrontato squadre italiane in cinque finali UEFA, vincendone tre e perdendone due. L’ultimo successo risale alla finale del 2014/15 contro la Juventus per 3-1 all’Olympiastadion di Berlino. Nella stagione odierna di questa competizione il Barcellona ha raggiunto un traguardo importante. Infatti, è diventato il terzo club dopo Real Madrid e Bayern Monaco a vincere 200 partite in Coppa dei Campioni/Champions League (qualificazioni incluse).

Gli schieramenti | Napoli-Barcellona: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

Il nuovo allenatore degli azzurri, Francesco Calzona, sarà già in panchina mercoledì sera. Si riparte dal 4-3-3, i padroni di casa dovrebbero scendere in campo con una sola novità di formazione rispetto alla sfida di campionato contro il Genoa. Tra i pali Meret, al centro della difesa confermati Rrahmani e Ostigard anche se non perde quota l’opzione Juan Jesus. Fasce presidiate da Mazzocchi (sinistra) e Di Lorenzo (destra). In mezzo al campo ci saranno nuovamente Anguissa, Lobotka e Traorè, mentre l’unica novità è prevista nel tridente d’attacco. Pronto il ritorno di Osimhen al centro dell’attacco, mentre agiranno da esterni Politano e Kvaratshkelia.

Tre possibili novità in casa blaugrana rispetto all’ultima sfida di campionato contro il Celta Vigo. In porta Ter Stegen, al centro della difesa potrebbe rivedersi dal primo minuto Iñigo Martínez al posto del giovanissimo Cubarsí, a completare il reparto con Araújo. Sulle fasce confermati Koundé (destra) e Cancelo (sinistra). A centrocampo torna titolare Gündoğan, partito dalla panchina in Liga, poi saranno confermati Christensen e De Jong. Nel tridente offensivo dovrebbe avanzare Pedri prendendo il posto di Vitor Roque. Dall’altra parte ci sarà ancora Yamal, al centro invece è inamovibile Lewandowski.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mazzocchi; Anguissa, Lobotka, Traorè; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia.

ALLENATORE: Francesco Calzona.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araújo, Iñigo Martínez, Cancelo; De Jong, Christensen, Gündoğan; Yamal, Lewandowski, Pedri. 

ALLENATORE: Xavi Hernández.

Orario e diretta streaming TV | Napoli-Barcellona: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

Il match sarà visibile in esclusiva su Amazon Prime Video, piattaforma sulla quale si potrà seguire la sfida in diretta per mezzo della televisione oppure in streaming tramite dispositivi mobili.

I nostri consigli sulle quote | Napoli-Barcellona: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

  • Snai: 1 (2.70); X (3.35); 2 (2.60)
  • Sisal: 1 (2.60); X (3.40); 2 (2.50)
  • William Hill: 1 (2.60); X (3.30); 2 (2.62)
  • Bet365: 1 (2.60); X (3.50); 2 (2.62)
  • Bwin: 1 (2.65); X (3.40); 2 (2.55)

Buona visione!

Visto il delicato momento, culminato con il terzo avvicendamento in panchina di questa stagione, al Napoli servirà una prestazione di cuore e grinta per avere la meglio sulla qualità del Barça. Gli spagnoli non hanno sempre avuto costanza nei risultati, ma restano una squadra con tanti giocatori di talento. Vi auguriamo buon divertimento e buona visione!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui