Napoli, con Milik è rottura totale: la Roma ci ripensa

0
Napoli, con Milik è rottura totale: la Roma ci ripensa

Tra Napoli e Arkadiusz Milik ci sarebbe una frattura insanabile. Considerato fuori dai piani di Gennaro Gattuso, il polacco potrebbe voler fare le valigie già in questa sessione di mercato.

Napoli-Milik, la mancata convocazione

La goccia che avrebbe fatto traboccare un vaso già poco stabile, la mancata convocazione dell’attaccante per l’amichevole con lo Sporting, saltata poi a causa di alcuni elementi positivi al COVID-19. Milik sapeva già di essere ai margini, ma probabilmente l’esclusione ha lasciato l’amaro in bocca, dopo l’ulteriore assenza contro il Pescara. A tal punto, il giocatore avrebbe “minacciato” di restare fino alla scadenza naturale del contratto, nel 2021. Con il rischio di perderlo a zero già dalla prossima annata. 

Roma di nuovo interessata

In una stagione segnata dalla crisi, però, perdere Milik a parametro zero sarebbe un duro colpo per le casse di Aurelio De Laurentiis. In tal senso, dunque, i partenopei starebbero spingendo per la cessione. E la Roma di Fonseca può tornare prepotentemente in corsa. Con il futuro assai incerto del bomber Edin Dzeko, fortemente corteggiato dalla Juventus, i giallorossi vorrebbero aggiudicarsi una punta di spessore ed esperienza, caratteristiche ne CV di Milik. Il costo, d’altro canto, si è abbassato, con il Napoli che richiede 25 milioni per la sua partenza. Forte di un possibile accordo con il calciatore sullo stipendio (4,5 milioni), i capitolini possono puntare sulla voglia di rilancio di Milik e sulla necessità di vendita da parte del Napoli. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui