Napoli-Di Lorenzo, rifiutata l’offerta della Juventus

0
Napoli-Di Lorenzo, rifiutata l’offerta della Juventus

Il mese di giugno oltre a trascinare i tifosi in un incredibile turbinio di trattative, segna la fine di alcuni percorsi. In vista della prossima season acquisti, cessioni e prestiti continuano a cambiare il volto di moltissime società calcistiche. Tuttavia molti calciatori che l’anno precedente erano ritenuti intoccabili, negli ultimi giorni sono stati messi in discussione.  Ne è un perfetto esempio quanto accaduto al Napoli e alla Juventus, prima dell’inizio ufficiale della sessione estiva di calciomercato, focalizzate su Giovanni Di Lorenzo. Quest’ultimo è stato il fulcro del fittissimo interscambio di opinioni tra le rispettive dirigenze e l’agente del capitano partenopeo. Scopriamo insieme i dettagli della trattativa.

Napoli-Di Lorenzo, fumata grigia con la Juventus?

Per la società campana è tempo di continue novità. I rapporti col trentenne toscano sembravano precipitati alla chiusura del campionato, al punto che l’ex Empoli aveva chiesto ufficialmente la cessione dal club. L’episodio che ha interrotto l’idillio del difensore con la squadra per cui milita, ormai dal lontano 2019, è stata la decisione di metterlo sul “mercato”. Invece, a seguito del vento nuovo in panchina portato da Antonio Conte, vi sarebbe stata una decisiva inversione di marcia. Infatti il neo allenatore avrebbe già un’idea ben precisa su come adoperare Giovanni Di Lorenzo, per il nuovo volto del Napoli che ha cominciato a tratteggiare. di-lorenzo-napoli-696x497-1 Napoli-Di Lorenzo, rifiutata l’offerta della Juventus

Tale presa di posizione, avrebbe aperto un ventaglio di scenari lontani anni luce da Castel Volturno. Allo stesso tempo la figura del talentuoso terzino continua ad essere affiancata quella dell’impavido condottiero, capace d’essere la perfetta forza centripeta da cui partire per vincere anche  nei match più difficili. Le sue skills non sono passate inosservate alla Juventus e Cristiano Giuntoli. Infatti l’ex ds azzurro non avrebbe smesso di ritenere il numero 22 un osservato speciale. Tuttavia, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la permanenza tra le fila dei napoletani rimane indiscussa. Dunque i sogni di gloria della Vecchia Signora sarebbero stati del tutto infranti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui