Napoli-Juventus (2-1), Allegri: “Bella partita dei ragazzi”

0

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato al termine della pesante sconfitta per due a uno contro il Napoli di Calzona. Al Maradona i bianconeri, a differenza del resto della stagione, crea tanto ma non riesce ad essere cinica. Su tutti è Vlahovic il giocatore che ha sprecato più occasioni, ben tre. Molto positiva, invece, la prestazione da esterno offensivo di Federico Chiesa. Anche Bremer gioca un’ottima partita contro un avversario di livello assoluto come Osimhen. 

Napoli-Juventus, Allegri: “Bisogna migliorare”

Il tecnico livornese ha commentato cosi la gara dei suoi ragazzi: “Bisogna migliorare su tante cose, l’esperienza di giocare partite fa sì che difendiamo meglio sul rigore. Vediamo anche il lato positivo: stasera ha giocato forse la Juventus più giovane della sua storia. Sta lavorando bene e l’importante è raggiungere l’obiettivo. Troveremo il prossimo anno giocatori certamente cresciuti. Stasera i ragazzi hanno fatto una bella partita, avendo occasioni che non sono riusciti a sfruttare. Sono tutti passaggi di crescita, soprattutto nella partite importanti. Siamo ancora secondi e abbiamo ancora 11 partite per raggiungere il nostro obiettivo“.

Sulle scelte fatte per quanto riguarda i titolari del centrocampo bianconero: “Con giocatori del livello di McKennie e Rabiot fuori, in campo Miretti che ha sessanta partite in serie a. Alcaraz invece era alla prima dall’inizio. Stasera è stato bello vedere la squadra che si è aiutata difensivamente, loro occasioni nitide non le hanno avute. Non abbiamo sfruttato al meglio le occasioni, soprattutto andando troppo centralmente. Dispiace, perché veniamo via sconfitti e perché ora abbiamo un calendario importante. Bisogna migliorare su tante cose, l’esperienza di giocare partite fa sì che difendiamo meglio sul rigore. Vediamo anche il lato positivo: stasera ha giocato forse la Juventus più giovane della sua storia. Sta lavorando bene e l’importante è raggiungere l’obiettivo. Troveremo il prossimo anno giocatori per certo cresciuti“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui