Napoli, la Slovacchia chiama Calzona: chi allenerà gli azzurri durante la sosta?

0
Calzona

Prima o poi sarebbe dovuto arrivare il momento: Calzona aveva firmato con il Napoli e allo stesso tempo rinnovato con la Slovacchia. Questo voleva dire solamente una cosa: quando la nazionale avrebbe chiamato non ci sarebbero state scuse, lui doveva essere presente. E così sarà. Per questa sosta, l’allenatore del Napoli Calzona allenerà la Slovacchia negli impegni contro l’Austria, il 23 marzo, e contro la Norvegia, il 26 marzo. 

Calzona ha iniziato bene il suo percorso sulla panchina azzurra, strappando un ottimo punto anche contro un Inter che pareva infermabile. In nazionale ritroverà Lobotka e alcune conoscenze “italiane” come Skriniar e Duda, ma chi allenerà il Napoli in questo periodo di sua assenza? Andiamo a scoprirlo.

Napoli, il “nuovo” allenatore che sostituirà Calzona impegnato con la Slovacchia

In questo stop per le nazionali sarà Gianluca Grava, vice-allenatore di Calzona, a sostituire il tecnico chiamato ad adempiere gli obblighi contrattuali con la sua Slovacchia. Segarelli seguirà quindi tutti gli azzurri rimasti a Napoli, tra tutti Osimhen, risparmiato dalla Nigeria per il problema muscolare che gli ha fatto saltare il match contro l’Inter. 

Tutto sotto l’occhio attento del mister che sta ricevendo tanti consensi in questi primi mesi sulla panchina del Napoli: “Potrò però seguirli grazie al drone”, ha dichiarato Calzona

Del futuro c’è poca certezza. Non sapremo fino a giugno se il contratto del tecnico calabrese verrà rinnovato da De Laurentiis e, tanto meno, la posizione del Napoli a fine stagione con la speranza di trovare un posto in Europa. L’unica certezza è che nei prossimi giorni, Calzona non ci sarà e volerà con la sua Slovacchia, dove ha già fatto vedere ottime cose.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui