Napoli-Roma DIRETTA LIVE (1-1): recuperano gli ospiti

0
Napoli-Roma DIRETTA LIVE (1-1): recuperano gli ospiti

Benvenuti alla diretta live di Napoli-Roma, big match del Maradona valido per la 33a giornata di Serie A. Qui le formazioni ufficiali.

I partenopei continuano a inseguire il sogno scudetto, nonostante la sconfitta interna contro la Fiorentina. Il Milan capolista, infatti, con un successo resterebbe a -2. Il grande ex Spalletti sceglie il 4-3-3, con Meret in porta in luogo dell’influenzato Ospina. In avanti il tridente è composto da Lozano, Osimhen e Insigne.

I giallorossi, d’altro canto, si lanciano all’inseguimento del quarto posto, distante sei lunghezze e occupato dalla Juventus. Mourinho opta per il 3-4-2-1, con Zaniolo e Pellegrini a supporto di Abraham. Mkhitaryan parte dalla panchina, dove si rivede anche Spinazzola.

Il direttore di gara è il signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato da Meli e Valeriani. Sozza il quarto ufficiale, mentre in sala VAR troviamo Di Paolo e Ranghetti.

Commento secondo tempo

I giallorossi non ci stanno e accelerano, anche se i padroni di casa vanno di ripartenze. Poco a poco il muro cede ed El Shaarawy pareggia, entrato benissimo in gara. Nel finale la Roma prova addirittura a vincerla, contro un Napoli a corto di fiato. Gara molto intensa e a due volti, un tempo per parte. In fondo risultato giusto. Gli azzurri vanno a -4 dal Milan e forse dice addio al sogno scudetto, mentre i giallorossi restano a cinque lunghezze dal quarto posto.

Napoli-Roma diretta live, secondo tempo

Triplice fischio, finisce in parità.

97′ occasione Roma: piazzato di Veretout, Pellegrini la gira di testa, la blocca Meret. Rischia ora il Napoli.

91′ GOL ROMA: Pellegrini crossa basso, velo di Afena-Gyan, tacco di Abraham ed El Shaaeawy con la forma spalancata firma il pareggio. Terza rete in campionato per il Faraone.

Ben otto minuti di recupero!

86′ sostituzione Roma: Zaniolo si fa male ed è costretto ad uscire, al suo posto il giovane Afena-Gyan.

84′ sostituzione Roma: fuori Mancini, dentro Carles Perez, autore di una rete decisiva contro la Salernitana. Si gioca il tutto per tutto Mourinho.

82′ doppia sostituzione Napoli: escono Insigne e Osimhen, entrano Juan Jesus e Mertens. Ora Spalletti disegna il 3-5-2.

80′ occasione Napoli: Osimhen scappa via in velocità, ma è solo esterno della rete.

78′ espulsione Roma: dalla panchina, espulso per proteste Fuzato. Si accende il clima al Maradona.

Altro possibile check del VAR: Zaniolo è travolto da Meret, che interviene però anche sul pallone. Il classe 1999 resta a terra dolorante.

Ultimo quarto d’ora da vivere: Roma che attacca, Napoli che riparte.

75′ doppia sostituzione Roma: finisce la gara per Oliveira e Zalenski, al loro posto Veretout ed El Shaarawy.

74′ occasione Napoli: ancora Zielinski dalla distanza, debole e Rui Patricio se la ritrova tra i guantoni.

71′ ammonizione Roma: Zaniolo protesta ed è ammonito da Di Bello. Anche lui diffidato, salterà per squalifica il big match contro l’Inter.

71′ occasione Napoli: da una posizione simile Elmas si gira e calcia, Rui Patricio la tiene lì.

69′ occasione Napoli: Zielinski ha spazio da fuori e prova a calciare, sfera di un metro a lato dal palo.

68′ doppia sostituzione Napoli: out Fabian Ruiz e Lozano, in Demme ed Elmas.

66′ occasione Roma: Pellegrini calcia una punizione dall’out di destra, Mancini impatta e non trova il secondo palo di poco. Premono i romanisti.

64′ ammonizione Napoli: Insigne è sanzionato per proteste per un fallo su Osimhen da parte di Mancini. Il capitano avrebbe voluto un giallo.

62′ ammonizione Napoli: Lozano reagisce malamente su Zalewski dopo un contrasto in area, sul taccuino anche il messicano.

60′ occasione Roma: Karsdorp va via sulla fascia e crossa, Abraham impatta male e la sfera finisce sul fondo.

58′ occasione Roma: lancio dalle retrovie e scatto di Pellegrini, che calcia al volo ma la conclusione è fiacca. Blocca Meret.

56′ sostituzione Napoli: Lobotka costretto ad uscire per infortunio, al suo posto a sorpresa entra Zielinski. Fabian Ruiz agirà da regista.

Al 53′ si accende una mischia, arriva Di Bello a placare gli animi.

48′ ammonizione Napoli: Zanoli interviene con eccessiva decisione su Oliveira, giallo per lui. Prestazione molto positiva fin qui del classe 2000.

Notevole prestazione di Zambo Anguissa, imponente con il fisico.

47′ occasione Napoli: Lozano filtra per Osimhen, che calcia rasoterra, Mancini devia in angolo.

46′ sostituzione Roma: esce Cristante, Mourinho si gioca la carta Mkhitaryan.

Inizia la ripresa, primo possesso per il Napoli.

Commento primo tempo

Il Napoli approfitta di un guizzo di Lozano, che si aggiudica un calcio di rigore, trasformato da Insigne. Poi i padroni di casa gestiscono il risultato e tengono a distanza la Roma, che si affaccia in avanti solo nei minuti finali. La sensazione è che per i giallorossi manchi la stocata finale. Benissimo Koulibaly in marcatura, Oliveira decisamente da rivedere.

Napoli-Roma diretta live, primo tempo

Arriva il duplice fischio di Di Bello dopo tre minuti di recupero, Napoli avanti sulla Roma per 1-0.

Problemi per Zalewski in seguito a un contrasto con Zanoli, vedremo se riuscirà a proseguire.

46 p.t. occasione Roma: Zalewski con una buona iniziativa in area, defilato, tenta di piazzarla sul secondo palo. Meret è attento e blocca in due tempi.

39′ occasione Roma: Pellegrini calcia un piazzato dalla sinistra, Osimhen ci mette la testa e rischia un clamoroso autogol colpendo la traversa esterna. Prima occasione fortuita per i giallorossi.

37′ ammonizione Napoli: con grande veemenza Koulibaly va più volte in tackle e finisce per colpire Zalewski. Diffidato, il senegalese salterà la trasferta di Empoli.

Mezz’ora di gioco. I capitolini provano ad attaccare con la rapidità di Zaniolo, ma Koulibaly è un colosso.

20′ occasione Napoli: macinano gioco i partenopei. Traversone di Mario Rui, Osimhen svirgola e sul rimpallo Lozano calcia al volo, Rui Patricio copre il palo smanacciando in corner. Poi Zaniolo ha una chance in contropiede, ma sciupa.

17′ ammonizione Roma: Cristante in netto ritardo su Lobotka, primo ammonito del match.

Un quarto d’ora di gioco, deve ancora abbozzare una reazione la Roma.

11′ GOL NAPOLI: il numero 24 la indirizza all’angolino e batte il portiere portoghese, nonostante avesse intuito. Partenopei avanti.

10′ RIGORE NAPOLI: giudicato falloso il tocco, Insigne contro Rui Patricio.

Proteste del Napoli per un contatto sospetto in area Ibanez-Lozano, possibile check con il VAR. Di Bello va a rivedere l’azione!

Dopo i primi 5′, fase di studio, anche se i ragazzi di Mourinho sembrano essere partiti più aggressivi.

Curiosità per due esterni giovani e titolari, Zanoli per il Napoli e Zalewski per la Roma.

Via alla gara!

Suona l’inno della Serie A Tim, in attesa del lancio della monetina. Primo possesso in favore degli ospiti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui