Napoli-Salernitana, le formazioni ufficiali

0

La ventesima giornata di Serie A si apre con il delicatissimo derby tra Napoli e Salernitana: in questo articolo, dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre, vi sveleremo le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 15:00.

I padroni di casa occupano la nona posizione in campionato con 28 punti. L’andamento dei partenopei da quando è arrivato Mazzarri è di un punto a partita: troppo poco per i campioni d’Italia in carica. Il tecnico toscano, dopo una settimana di ritiro, vuole una risposta dai propri uomini che scenderanno in campo con il 4-3-3. Tra i pali ci sarà Gollini con Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus e Mario Rui in difesa. A centrocampo non ci sarà Zielinski: al suo posto agirà Gaetano con Lobotka e Cajuste. Il tridente d’attacco sarà composto da Politano, Simeone e Kvaratskhelia. Partirà dalla panchina Raspadori.

Gli ospiti sono invece il fanalino di coda della Serie A. La zona salvezza dista solo tre punti e la partita con i cugini campani non è mai come le altre: Filippo Inzaghi e tutta la squadra è stata motivata dal nuovo DS Sabatini. Il tecnico tenterà l’impresa schierando in campo i suoi con il 3-5-1-1. In porta si rivede Ochoa mentre in difesa ci saranno Lovato, Gyomber e Fazio. A centrocampo agiranno Bradaric, Candreva, Martegani, Legowski e Sambia. In attacco ci sarà Simy con Tchaouna a supporto.

Dirigerà l’incontro il signor. Livio Marinelli. L’arbitro sarà assistito da Lo Cicero e Vecchi mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Marchetti. Al VAR ci sarà Di Bello con Chiffi addetto AVAR.

Napoli-Salernitana, le formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Gaetano; Politano, Simeone, Kvaratskhelia.

PANCHINA: Contini, D’avino, Zanoli, Ostigard, Lindstrom, Demme, Zerbin, Raspadori.

ALLENATORE: Walter Mazzarri.

SALERNITANA (3-5-1-1): Ochoa; Lovato, Gyomber, Fazio; Bradaric, Candreva, Martegani, Legowski, Sambia; Tchaouna; Simy.

PANCHINA: Costil, Fiorillo, Bronn, Daniliuc, Sfait, Botheim, Ikwuemesi, Pierozzi, Stewart.

ALLENATORE: Filippo Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui