Nico Williams splende contro l’Italia: diversi top club sul talento dell’Athletic Bilbao

0
Nico Williams splende contro l’Italia: diversi top club sul talento dell’Athletic Bilbao

Una Spagna in grande condizione quella vista ieri sera contro l’Italia in occasione della seconda giornata della fase a gironi di Euro2024. Grazie al successo di misura maturato, la selezione guidata da Luis De La Fuente ha strappato con un turno d’anticipo il pass per gli ottavi di finale, iscrivendosi di diritto tra le principali favorite. Un risultato di misura bugiardo considerando la netta superiorità sul rettangolo di gioco da parte degli iberici. Una superiorità alla quale spesso e volentieri è stato Donnarumma a metterci una pezza per evitare la débâcle. Chi tra le fila delle Furie Rosse si è messo maggiormente in mostra ieri sera -basta chiedere al povero Di Lorenzo– è stato il giovane talento dell’Athletic Bilbao Nico Williams. L’esterno d’attacco, infatti, ha iniziato alla grande il suo Europeo attirando su di sé le attenzioni di diversi top club intenzionati a puntare sulle sue qualità.

Nico Williams si mette in mostra ad Euro2024: spunta una clausola che potrebbe fargli salutare l’Athletic Bilbao

Classe ’02 ma con già con più di 120 presenze con la maglia dei Leones, Nico Wiliams è considerato una delle giovani promesse più cristalline del calcio spagnolo. Calciatore che non ha bisogno di presentazioni per gli appassionati della Liga, nella stagione appena conclusa il nativo di Pamplona è sceso in campo in 37 occasioni mettendo a referto ben 8 gol e 16 assist. Numeri che hanno permesso all’Athletic non solo di qualificarsi in Europa League, ma anche di aggiungere in bacheca la 24° Coppa del Re della sua storia a distanza di 40 anni dall’ultima volta. Tutto questo al fianco del fratello Iñaki, anche lui grande protagonista dell’annata vissuta dalla squadra di Ernesto Valverde.

Sempre più una certezza non solo tra le fila dei Zurigorriak, ma anche della nazionale spagnola, Nico Williams ha ancora dei margini di crescita importanti tali da considerarlo uno degli esterni d’attacco più forti al mondo per i prossimi anni. A questo proposito, infatti, non mancano gli interessamenti da parte di vari top club europei. Come riportato ieri sui propri canali social dal giornalista Fabrizio Romano, la clausola presente all’interno del contratto dell’attaccante iberico si aggira sui 60 milioni di euro. Sempre secondo l’esperto di mercato, il Chelsea è una delle squadre ad aver chiesto informazioni sul ventunenne negli ultimi mesi. Ciò che è certo è che al termine di Euro2024 si aggiungeranno altre pretendenti alla lista dei club interessati al calciatore. Nonostante le parole per nulla preoccupanti di una possibile cessione del gioiello della compagine basca rilasciate dal presidente Uriarte, il suo futuro resta che più che mai incerto!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui