Osasuna-Real Madrid, le formazioni ufficiali

0

Sfida difficile per l’Osasuna, che nella giornata 33 della Liga attende un lanciatissimo Real Madrid (di seguito le formazioni ufficiali). I rojillos vengono da tre vittorie nelle ultime quattro partite raggiungendo il nono posto in classifica a quota 44 punti, gli stessi con cui hanno concluso lo scorso campionato. Basta un altro risultato positivo nelle ultime sei giornate, quindi, per migliorare lo score della passata stagione. I navarrini proveranno questa sera ad ottenere un altro risultato positivo contro i blancos, fermati sullo 0-0 al “Santiago Bernabeu” nella gara di andata. Con lo stesso risultato terminò anche il confronto più recente giocato dalle due squadre sul campo dell’Osasuna, il 9 gennaio 2021.

Il Real Madrid ha già avviato il conto alla rovescia per festeggiare la vittoria del campionato. Con un vantaggio di 15 punti sulle inseguitrici (il Barcellona ha una gara da recuperare), è impensabile che i giochi per il titolo si possano riaprire quando mancano appena sei giornate alla fine della stagione. Tra l’altro, i blancos vengono da un ottimo periodo di forma con la qualificazione alla semifinale di Champions League e la strepitosa rimonta a Siviglia da 2-0 a 2-3 nell’ultimo turno di Liga. Una vittoria che ha spento ulteriormente le speranze degli andalusi di accorciare sul primo posto. Fra tutte le competizioni, i merengues non perdono in trasferta dal 2 gennaio 2022 quando fu il Getafe ad imporsi di misura. Inoltre, possono contare su un Karim Benzema in forma smagliante: il fuoriclasse francese è capocannoniere in campionato con 25 reti e re degli assist (11 come Ousmane Dembélé).

Arbitro dell’incontro è Ricardo de Burgos Bengoetxea, assistenti Roberto Díaz Pérez Del Palomar e Jon Núñez Fernández; quarto uomo Sergiu Claudiu Muresan. Fischio d’inizio ore 21:30 allo stadio “El Sadar” di Pamplona.

Osasuna-Real Madrid, le formazioni ufficiali

OSASUNA (4-1-4-1): 1 Herrera; 2 Vidal, 23 Aridane, 5 D. García, 16 Cote; 7 Moncayola; 9 Ávila, 28 Martínez, 8 Brasanac, 14 R. García; 17 Budimir.

PANCHINA: 10 Torres, 11 Barja, 4 U. García, 13 J. Pérez, 33 Benito, 15 Ramalho, 6 Oier, 20 Barbero, 39 Sánchez, 21 I. Pérez.

ALLENATORE: Jagoba Arrasate.

REAL MADRID (4-3-3): 1 Courtois; 17 Lucas Vázquez, 6 Nacho, 3 Militão, 4 Alaba; 19 Ceballos, 15 Valverde, 25 Camavinga; 11 Asensio, 9 Benzema, 21 Rodrygo.

PANCHINA: 13 Lunin, 40 Fuidias, 2 Carvajal, 8 Kroos, 20 Vinícius, 22 Isco, 29 Latasa, 41 Marín.

ALLENATORE: Carlo Ancelotti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui